Rossana Riflesso
Rossana Riflesso
Istituzionale

Gli auguri del Prefetto Rossana Riflesso «Continuiamo a lavorare al servizio dei cittadini»

Previsto un piano sicurezza per le festività

L'obiettivo è quello di garantire ai cittadini una sempre maggiore sicurezza con l'auspicio di raggiungere già nel prossimo anno i risultati sperati. A pochi giorni dalle festività natalizie il Prefetto della Bat Rossana Riflesso ha tracciato un bilancio del 2023 proiettandosi all'anno che verrà tra speranze, obiettivi conquistati e da concretizzare.

«Quello trascorso - ha spiegato il Prefetto - è stato un anno complicato e impegnativo, ma allo stesso tempo ha portato al raggiungimento di importanti risultati dal punto di vista della sicurezza. Il 2023 ci dice che dobbiamo proseguire con impegno al fine di creare un clima di maggiore vivibilità in tutta la provincia». A proposito di sicurezza, per le imminenti festività è stato predisposto un piano «anche migliore degli anni scorsi. Ci stiamo coordinando - ha spiegato il Prefetto - per controllare al meglio il territorio evitando così il dilagare della microcriminalità che si traduce con l'aumento dei piccoli furti. Siamo attivi naturalmente anche nel contrastare la vendita abusiva di fuochi pirotecnici intervenendo fisicamente e sul web».

I controlli saranno potenziati anche grazie all'arrivo di nuove forze dell'ordine. Gli ultimi innesti hanno riguardato i carabinieri, si traduce così in atti concreti l'impegno assunto con il territorio dal ministro dell'Interno Matteo Piantedosi. «Non avevo dubbi su questo. Il Ministro ha mantenuto fede a quanto aveva detto, gli organici sono già stati rafforzati e il personale continuerà ad aumentare anche nel 2024. Così il mio lavoro diventa più efficace».

Nell'augurare un buon Natale e un sereno 2024, il Prefetto ha espresso un auspicio, quello che il prossimo anno sia «utile a ridimensionare il fenomeno della violenza sulle donne. Ovviamente - ha chiosato Riflesso - non è un qualcosa che può sparire da un momento all'altro, ma spero che venga messo un freno sia dal punto di vista normativo che da quello della prevenzione».
  • Prefettura
Altri contenuti a tema
Festività di Pasqua, rafforzate le misure di sicurezza nella Bat Festività di Pasqua, rafforzate le misure di sicurezza nella Bat A stabilirlo il Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica
Riunito in Prefettura il comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica Riunito in Prefettura il comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica Tra i temi l'esplosione di una bomba carta nelle vicinanze di un'attività commerciale a Canosa
Progetto S.Pr.INT.2, in Prefettura a Barletta il seminario finale di progetto Progetto S.Pr.INT.2, in Prefettura a Barletta il seminario finale di progetto Saranno illustrati i risultati raggiunti
Rissa in discoteca a Trani, ferita una ragazza: scattano i sigilli Rissa in discoteca a Trani, ferita una ragazza: scattano i sigilli Ieri nella sede della Prefettura di Barletta si è riunito il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica
Il commissario del governo per l'antiracket Nicolò in Prefettura: «Nella Bat le estorsioni ci sono, serve denunciare» Il commissario del governo per l'antiracket Nicolò in Prefettura: «Nella Bat le estorsioni ci sono, serve denunciare» Questa mattina Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica
Il commissario del goveno per l'antiracket domani in Prefettura Il commissario del goveno per l'antiracket domani in Prefettura Maria Grazia Nicolò parteciperà al comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza
"Patti per la sicurezza": rinnovano Margherita di Savoia, Minervino Murge, San Ferdinando e Spinazzola "Patti per la sicurezza": rinnovano Margherita di Savoia, Minervino Murge, San Ferdinando e Spinazzola La firma in Prefettura a Barletta
Rimosso dalle acque di Barletta un ordigno bellico della seconda guerra mondiale Rimosso dalle acque di Barletta un ordigno bellico della seconda guerra mondiale La bomba da 100 libbre (circa 45 kg) è stata fatta brillare in una cava a Corato
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.