Il sindaco Cannito in consiglio comunale. <span>Foto Ida Vinella</span>
Il sindaco Cannito in consiglio comunale. Foto Ida Vinella
Politica

FDI-Lega-Noi Moderati: «Forza sindaco! Continuiamo a cambiare Barletta»

L'invito delle forze politiche al primo cittadino a ritirare le dimissioni

«Siamo a confermare il nostro sostegno sincero e incondizionato al sindaco di Barletta Mino Cannito. Un sostegno che non è mai mancato e che mai nessuno delle forze politiche scriventi ha messo in discussione».

Si legge così nella nota congiunta a firma di Fratelli d'Italia – Lega – Noi Moderati (Stella Mele, Riccardo Memeo, Gennaro Cefola, Luigi Antonucci, Ruggiero Grimaldi, Rocco Dileo).

«Nel 2022, al fianco del sindaco Cannito, abbiamo conquistato una storica vittoria, portando per la prima volta il centrodestra al governo della città. Un'attestazione popolare che ci carica tutt'ora di grande senso di responsabilità e della consapevolezza di dover lavorare duro a quel cambiamento tanto invocato dai cittadini.

In questo primo anno e mezzo crediamo di aver operato con onestà e trasparenza, recuperando il tempo perso nei nove mesi di commissariamento della città e centrando (consapevoli che si possa fare sempre meglio e di più) diversi obiettivi che ci eravamo prefissati in campagna elettorale.

Tra questi vi è anche la realizzazione dei Contratti di Quartiere II ma soprattutto degli interventi pubblici da realizzare a scomputo da parte dei soggetti vincitori assegnatari. Interventi questi calcificati da un emendamento, sostenuto dal sindaco, che voleva semplicemente essere un'ulteriore garanzia a tutela dell'area interessata e dei residenti della zona 167 che chiedono un quartiere più vivibile e decoroso, con parcheggi, parchi giochi e servizi vari.

Questa è soltanto una delle tante cose che abbiamo il dovere di realizzare e completare dopo 20 anni di attese e di mala gestio del Comune di Barletta da parte di chi c'era prima di noi. Non possiamo fermarci, né tantomeno interrompere irresponsabilmente il cambio di passo tracciato dignitosamente e con immenso lavoro dal nostro sindaco Cannito.

Invitiamo, quindi, il Sindaco a ritirare le dimissioni perché è questo quello ci chiedono i cittadini. Sono tanti, infatti, i barlettani che in queste ore, con stima e fiducia, ci chiedono di andare avanti, di continuare a risollevare una città per anni abbandonata, di liberare e cambiare veramente Barletta».
  • Centro-destra
  • Cosimo Cannito
Altri contenuti a tema
1 Saracinesche abbassate per un'ora, la proposta del sindaco Cannito Saracinesche abbassate per un'ora, la proposta del sindaco Cannito Un modo per dimostrare solidarietà al settore agricolo
Chiariello: «Dati non pubblicati su sito Arpa Puglia, Cannito e D'Alba chiariscano» Chiariello: «Dati non pubblicati su sito Arpa Puglia, Cannito e D'Alba chiariscano» «Polveri sottili in una zona dove insediamento industriale e residenziale sono un’unica cosa»
Barletta 1922, scende in campo il sindaco Cannito: «Si eviti la retrocessione» Barletta 1922, scende in campo il sindaco Cannito: «Si eviti la retrocessione» Il messaggio del primo cittadino a Mario Dimiccoli
Rinnovo AIA cementeria, il Comune di Barletta si oppone Rinnovo AIA cementeria, il Comune di Barletta si oppone Parere contrario anche all'ampliamento della discarica in località San Procopio
14 Il plauso del sindaco al coiffeur barlettano Vincenzo Dipalma Il plauso del sindaco al coiffeur barlettano Vincenzo Dipalma Consegnato attestato per i 15 anni di attività
Gli auguri del sindaco Cannito alla prima nata del 2024 Gli auguri del sindaco Cannito alla prima nata del 2024 «Benevenuta nella nostra città»
Polemiche, fibrillazioni, colpi di scena: il 2023 della politica barlettana Polemiche, fibrillazioni, colpi di scena: il 2023 della politica barlettana Cronaca di un anno trascorso tra rimpasti, riposizionamenti e anime della maggioranza (ma l’opposizione non scherza) a guardarsi in cagnesco
Arriva il 2024, gli auguri del sindaco Cosimo Cannito alla cittadinanza Arriva il 2024, gli auguri del sindaco Cosimo Cannito alla cittadinanza La nota del primo cittadino
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.