“E-state sicuri con noi”, sulla spiaggia di Barletta si testa la macchina dei soccorsi
“E-state sicuri con noi”, sulla spiaggia di Barletta si testa la macchina dei soccorsi
La città

“E-state sicuri con noi”, sulla spiaggia di Barletta si testa la macchina dei soccorsi

Prevenzione e sicurezza: ieri mattina una esercitazione con varie simulazioni di soccorso in mare

Diffondere la cultura della prevenzione e testare la sinergia della macchina dei soccorsi in caso di emergenza in mare: ieri mattina si è svolta l'iniziativa "E-state sicuri con noi" sul tratto di costa del lido Mennea di Barletta. Durante la mattinata sono state effettuate alcune simulazioni di soccorso acquatico con la collaborazione e la sinergia di Misericordia, Guardia Costiera, Protezione Civile, comando provinciale Bat Vigili del Fuoco e A.V.S.E.R Barletta.

I bagnanti hanno potuto osservare come agisce la macchina dei soccorsi che, a seconda della gravità dell'evento, interviene in maniera mirata, anche con il coinvolgimento dei vari enti e gruppi preposti a gestire i vari aspetti dell'emergenza.
15 foto“E-state sicuri con noi”, sulla spiaggia di Barletta si testa la macchina dei soccorsi
“E-state sicuri con noi”, sulla spiaggia di Barletta si testa la macchina dei soccorsi“E-state sicuri con noi”, sulla spiaggia di Barletta si testa la macchina dei soccorsi“E-state sicuri con noi”, sulla spiaggia di Barletta si testa la macchina dei soccorsi“E-state sicuri con noi”, sulla spiaggia di Barletta si testa la macchina dei soccorsi“E-state sicuri con noi”, sulla spiaggia di Barletta si testa la macchina dei soccorsi“E-state sicuri con noi”, sulla spiaggia di Barletta si testa la macchina dei soccorsi“E-state sicuri con noi”, sulla spiaggia di Barletta si testa la macchina dei soccorsi“E-state sicuri con noi”, sulla spiaggia di Barletta si testa la macchina dei soccorsi“E-state sicuri con noi”, sulla spiaggia di Barletta si testa la macchina dei soccorsi“E-state sicuri con noi”, sulla spiaggia di Barletta si testa la macchina dei soccorsi“E-state sicuri con noi”, sulla spiaggia di Barletta si testa la macchina dei soccorsi“E-state sicuri con noi”, sulla spiaggia di Barletta si testa la macchina dei soccorsi“E-state sicuri con noi”, sulla spiaggia di Barletta si testa la macchina dei soccorsi“E-state sicuri con noi”, sulla spiaggia di Barletta si testa la macchina dei soccorsi“E-state sicuri con noi”, sulla spiaggia di Barletta si testa la macchina dei soccorsi
Una prima simulazione ha visto il salvataggio di un ragazzo scelto tra i bagnanti (che ha simulato un annegamento) da uno dei bagnini dello stabilimento con successivo intervento dei volontari di A.V.S.E.R. i quali hanno proseguito con il controllo dei parametri vitali.

Nella seconda simulazione il bagnante in pericolo era incosciente in mare e questo ha richiesto l'intervento del corpo Soccorso Acquatico dei Vigili del Fuoco e la successiva rianimazione a terra dell'individuo simulata su un manichino e successivo trasporto in ospedale.

Sono state mostrate sia casistiche più immediate, in cui è stato sufficiente l'intervento della squadra di bagnini dello stabilimento balneare e dei sanitari, sia casistiche più complesse per le quali è necessario l'intervento delle forze dell'ordine, come ad esempio per emergenze in alto mare. Ciò che è stato messo in evidenza è che in tutti i casi occorre allertare tempestivamente le autorità, in modo che possano agire efficacemente per evitare il rischio di annegamento in mare.

Gli operatori hanno mostrato le manovre di primo soccorso da effettuare su eventuali malcapitati, coscienti o privi di sensi, che nei casi di annegamento grave prevedono il massaggio cardiaco e l'uso del defibrillatore.

L'obiettivo dell'evento è quello di promuovere una comprensione attiva da parte della popolazione su come queste manovre siano importanti e possano salvare la vita.

Al termine delle simulazioni gli operatori hanno coinvolto i bagnanti a prendere parte attiva alle manovre di primo soccorso su manichini da loro messi a disposizione, esercitandosi nelle manovre che potrebbero davvero salvare una vita in pericolo.
  • Sicurezza
  • Mare
  • Misericordie di Puglia
Altri contenuti a tema
Scoprire il Salento col suo incanto di villaggi sul mare Scoprire il Salento col suo incanto di villaggi sul mare Questo luogo offre una vacanza all'insegna del relax e del divertimento per tutti
Piano Comunale delle Coste, al via gli incontri pubblici Piano Comunale delle Coste, al via gli incontri pubblici Lunedì 13 e martedì 14 maggio alle ore 16 presso il Future Center in viale Marconi
Mare, qualità eccellente per le spiagge della Bat Mare, qualità eccellente per le spiagge della Bat Il risultato dei rilievi dell'Arpa Puglia
Nuovi agenti nella provincia Bat, «impegno del ministro Piantedosi mantenuto» Nuovi agenti nella provincia Bat, «impegno del ministro Piantedosi mantenuto» Grimaldi: «Da dicembre ad oggi, sono 98 i nuovi agenti arrivati nel nostro territorio»
“Giro Mediterraneo in Rosa”, appello a Lodispoto: «Sistemiamo le strade provinciali» “Giro Mediterraneo in Rosa”, appello a Lodispoto: «Sistemiamo le strade provinciali» Intervengono i consiglieri provinciale di centro-destra
Grande festa alla Lega Navale per la "Giornata del mare" Grande festa alla Lega Navale per la "Giornata del mare" Tante le iniziative e le associazioni coinvolte
“Lavoro e sicurezza”: il tema al centro dell’assemblea indetta da FenImprese Bat “Lavoro e sicurezza”: il tema al centro dell’assemblea indetta da FenImprese Bat Questo pomeriggio convegno a tre anni dall'apertura della sede di Barletta
Igiene e sicurezza, al via da Sicur.a.l.a S.r.l. il corso da Personale Alimentarista Igiene e sicurezza, al via da Sicur.a.l.a S.r.l. il corso da Personale Alimentarista Fondamentale il tema della sicurezza alimentare: dagli obblighi di legge alle buone pratiche per chi lavora nel settore
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.