Tentato furto in un bar
Tentato furto in un bar
Cronaca

Doppio accoltellamento in Corso Vittorio Emanuele a Barletta

Le vittime di tale atto, avvenuto nella notte tra venerdì e sabato, sono due barlettani già noti alle Forze dell'Ordine

Un week-end molto lungo quello appena trascorso che, oltre alla tragedia sfiorata in via Cafiero, ha fatto registrare anche un accoltellamento in Corso Vittorio Emanuele, nella notte tra venerdì e sabato tra l'1 e le 2. Ancora ignote le cause di tale atto ai danni di due barlettani – un ventenne ed un trentenne - già noti alle forze dell'ordine, colpiti rispettivamente al torace e alla coscia.

Trasportati in seguito presso l'ospedale "Mons. Raffaele Dimiccoli" - l'uomo ferito alla coscia – ed il Policlinico di Bari – l'accoltellato al torace – i due avrebbero tentato di ridimensionare la gravità del fatto, fornendo spiegazioni che alle Forze dell'Ordine sarebbero risultate lacunose e poco convincenti. Le due versioni sarebbero però concordi sull'autore del reato, un cittadino extracomunitario la cui identità sembrerebbe ancora ignota.

I Carabinieri della compagnia di Barletta hanno intanto aperto un'indagine, sulle tracce dell'aggressore che al momento sembrerebbe scomparso nel nulla. Il lavoro senza sosta dei Carabinieri servirà a dare una risposta ad un caso che, altrimenti, resterebbe un mistero e che ancora una volta, dimostra l'efferatezza di alcuni gruppi criminali attivi nella Città della Disfida. Seguiranno, nei prossimi giorni, aggiornamenti riguardanti il delitto.
  • Carabinieri
  • Ospedale "R. Dimiccoli"
  • Delitto
Altri contenuti a tema
Incidente mortale a Ferragosto, il carabiniere barlettano era Eugenio Cosco Incidente mortale a Ferragosto, il carabiniere barlettano era Eugenio Cosco L'uomo, di 41 anni, lascia moglie e due figli
1 Investe un anziano in via d'Aragona a Barletta per poi darsi alla fuga Investe un anziano in via d'Aragona a Barletta per poi darsi alla fuga Gli agenti della Polizia locale hanno subito individuato il responsabile, mentre la vittima è ricoverata in ospedale
Emergenza sangue, carenza al Centro Trasfusionale dell'ospedale di Barletta Emergenza sangue, carenza al Centro Trasfusionale dell'ospedale di Barletta L'appello di Avis a donare: «Non rimanete indifferenti»
Movida più sicura, continuano i controlli dei Carabinieri a Barletta Movida più sicura, continuano i controlli dei Carabinieri a Barletta Predisposto anche un servizio contro il fenomeno dei furti d'auto
Malamovida, controlli dei Carabinieri nel centro di Barletta Malamovida, controlli dei Carabinieri nel centro di Barletta Ispezionati alcuni esercizi commerciali ed elevate sanzioni al Codice della Strada
Truffe agli anziani, i consigli dei Carabinieri di Barletta Truffe agli anziani, i consigli dei Carabinieri di Barletta Quattro gli incontri promossi dai militari dell’Arma a Barletta, Trinitapoli, San Ferdinando di Puglia e Margherita di Savoia
Oltre 4mila posti per Carabinieri: la presentazione della domanda Oltre 4mila posti per Carabinieri: la presentazione della domanda Fino all’11 agosto è possibile presentare la domanda attraverso il portale dei Carabinieri
Vicini agli anziani contro il pericolo truffe, sinergia tra chiesa e Carabinieri Vicini agli anziani contro il pericolo truffe, sinergia tra chiesa e Carabinieri La parrocchia di Sant'Andrea ha ospitato nei giorni scorsi un incontro dedicato ai più anziani
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.