Infermieri
Infermieri
Bandi e concorsi

Maxi concorso infermieri, l'Asl Bari chiede di riattivare le procedure

Le prove si terranno presumibilmente a febbraio: quasi 17mila candidati

Riattivare le procedure per il concorso unico regionale destinato a reclutare 566 infermieri a tempo indeterminato. È quanto ha chiesto la ASL Bari alla commissione incaricata delle procedure concorsuali per riorganizzare il maxi concorso con quasi 17mila candidati, previsto a settembre scorso presso la Fiera del Levante, ma sospeso il 31 agosto, in via precauzionale, per la evoluzione della situazione epidemiologica tra la fase 1 e la fase 2.

Le prove si terranno presumibilmente a febbraio e sarà la commissione incaricata a indicare le date entro i termini previsti dalla legge. Gli uffici della ASL hanno già accertato la disponibilità degli stessi spazi all'interno della Fiera che erano stati individuati in precedenza per ospitare i candidati: una volta rimesse a punto e rafforzate le misure di sicurezza per scongiurare ogni possibile rischio di contagio, saranno rese note le date per le prove scritte.

Visto l'elevato numero di partecipanti – sono 16.856 gli aspiranti ammessi – la prova si svolgerà nel rispetto delle stringenti misure di sicurezza epidemiologico-sanitarie previste per l'emergenza Covid-19: percorsi differenziati, ingressi contingentati, controllo della temperatura, distanziamento, igiene delle mani e mascherine obbligatorie.

Per rendere lo svolgimento del concorso ancora più sicuro, si stanno valutando anche altre misure più incisive per garantire sicurezza ad operatori e utenti.
  • Asl
  • Infermieri
Altri contenuti a tema
2 Luigi Fruscio nuovo direttore amministrativo della Asl Bari Luigi Fruscio nuovo direttore amministrativo della Asl Bari Il manager barlettano è stato scelto dal dg Sanguedolce
OPI Bat: pubblicato il bando per premiare le migliori tesi in ricerca infermieristica OPI Bat: pubblicato il bando per premiare le migliori tesi in ricerca infermieristica Si accettano solo domande inviate da indirizzo PEC personali e non da indirizzo mail ordinario
Alessandro Delle Donne: «Lascio l'Asl Bt dopo un percorso di crescita verticale» Alessandro Delle Donne: «Lascio l'Asl Bt dopo un percorso di crescita verticale» Il messaggio in vista dell'incarico di Direttore Generale dell'Irccs Oncologico di Bari
Opi Bat, premio per la migliore tesi di ricerca infermieristica: pubblicato il bando Opi Bat, premio per la migliore tesi di ricerca infermieristica: pubblicato il bando Al concorso possono partecipare tutti i neolaureati iscritti all’Ordine della Provincia Bat tra il 2019 e il 2020
Puglia, carenza personale, Tupputi: «Emergenza nell'emergenza» Puglia, carenza personale, Tupputi: «Emergenza nell'emergenza» Il consigliere regionale sulla mancanza del personale infermieristico
3 Alessandro Delle Donne, il dg Asl Bt Commissario straordinario a Bari Alessandro Delle Donne, il dg Asl Bt Commissario straordinario a Bari Delle Donne era stato nominato Direttore Generale della Asl Bt dalla Giunta della Regione Puglia nel 2018
Tute protettive nei Covid Hospital di Barletta e Bisceglie, Fials Bat ne chiede il ritiro immediato Tute protettive nei Covid Hospital di Barletta e Bisceglie, Fials Bat ne chiede il ritiro immediato Secondo le segnalazioni divulgate i dispositivi di protezione non proteggerebbero dal rischio biologico
Tute con doppia etichetta, anche l'OPI Bat denuncia e chiede chiarimenti Tute con doppia etichetta, anche l'OPI Bat denuncia e chiede chiarimenti Segnalazioni giunte dalle postazioni del servizio di emergenza urgenza del 118 della provincia Bat
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.