Bolletta Fac Simile
Bolletta Fac Simile
Attualità

Caro bollette, la proposta da Barletta: «Riuniamoci per proporre iniziative di lotta»

Francesco Petruzzelli pubblica un invito per tutti i ristoratori: di incontrarsi lunedì per far fronte al caro bollette

Se nel 2020 i ristoratori furono costretti ad abbassare le serrande perché principali centri di aggregazione e quindi di diffusione del virus, oggi dopo due anni, ritornano a chiudere prima per risparmiare qualche soldo sulle bollette, come è successo a Roma, o a utilizzare candele pur di mandare avanti l'attività. Dopo due anni di apri e chiudi, in questo valzer a colpi di Dpcm, affrontare un'altra preoccupante difficoltà, gli imprenditori non se lo meritavano proprio.

Fa scalpore come una bolletta di un imprenditore barlettano è arrivata a 12.000 euro tra consumi e tasse, in riferimento al mese di luglio del 2022. La comparazione viene fatta con una bolletta di agosto di qualche anno fa, a quella di oggi, arrivando a contare ben 388 euro al giorno. A mostrare il volto di questa tragica situazione c'è Francesco Petruzzelli, proprietario del Saint Patrick che con un post su Facebook scrive: «Buongiorno a tutti, come imprenditore, ristoratore e Presidente Confesercenti Bat, invito tutti i commercianti a partecipare lunedì alle 19:00 presso il Saint Patrick di Barletta ad un incontro per fare un fronte comune, per prepare iniziative di lotta. Venite, ci confrontiamo tutti insieme, discuteremo della situazione assurda delle mega bollette».
I ristoratori cercano di fare fronte comune per superare questo momento proponendo una soluzione insieme al caro bollette.

Di seguito la nota di FIEPeT Confesercenti Prov.le BAT.

"Caro bollette, i commercianti e i ristoratori sono ormai allo stremo. Non è possibile constatare che a distanza di un anno i consumi di energia e di gas sono addirittura triplicati".

A denunciarlo è il presidente della FIEPeT Confesercenti Provinciale BAT, Francesco Petruzzelli, presidente della Confesercenti Barletta e gestore di tre locali a Barletta

"Sto vivendo sulla mia pelle il caro bollette. Per il mese di luglio 2022 mi sono visto recapitare una bolletta di oltre 12 mila euro e per fare fronte ad una simile cifra, mai ricevuta prima, ho chiesto, come per legge, una dilazione in tre rate, ma mi è stata respinta.

Da luglio 2021 ad agosto 2022 ho pagato di energia elettrica circa 80 mila euro, quando in un anno pagavo 25 mila euro. Mentre di gas pagavo in un anno 12 mila euro, quest'anno 36 mila euro. Analoga situazione sta succedendo a moltissimi esercenti. In questa situazione sarò costretto, a settembre, a fare partire i licenziamenti".

La FIEPeT Confesercenti Provinciale BAT, che da sempre preferisce la linea della concretezza, farà presente al Prefetto la difficile situazione dei commercianti dovuta al rincaro dei costi di energia e di gas. "Chiederemo, infatti, afferma Petruzzelli, un incontro in prefettura affinché vengano tassati gli extra profitti delle compagnie energetiche che hanno speculato e il rimborso delle bollette e un intervento immediato da parte del governo". Prima dell'incontro in prefettura, Petruzzelli ha convocato, lunedì 29 agosto alle ore 19,00 presso il suo locale, Saint Patrick di Barletta, tutti i commercianti per fare il punto della situazione".
  • Bollette
Altri contenuti a tema
Canone Rai in bolletta, il Codacons avvia in Puglia uno sportello telefonico Canone Rai in bolletta, il Codacons avvia in Puglia uno sportello telefonico L'associazione offre chiarimenti per conoscere le modalità di esenzione
«Il depuratore non funziona? Ai cittadini spetta il rimborso di parte della bolletta» «Il depuratore non funziona? Ai cittadini spetta il rimborso di parte della bolletta» Intervento del Collettivo Exit rivolto a Cascella
In tre non pagano bollette e tutti restano senza acqua e luce In tre non pagano bollette e tutti restano senza acqua e luce Il caso di via Gentileschi a Barletta
«Aumento illegittimo delle bollette dell'acqua in Puglia» «Aumento illegittimo delle bollette dell'acqua in Puglia» Un convegno promosso dal Comitato "Acqua Bene Comune"
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.