Capitolo Vita di Nunzia Drago
Capitolo Vita di Nunzia Drago
Eventi

“Capitolo Vita”, il libro che racconta la storia di Nunzia e della sua malattia

La mamma di Nunzia, la sua professoressa e i suoi compagni la ricordano come “la ragazza dai lunghi capelli ricci e rossi, tenace e con la voglia di vivere”

"E' un libro prezioso per i giovani, ha tanti messaggi d'amore". Comincia così la sua professoressa di italiano, Anna Deluca, insegnate di Nunzia al Liceo Cafiero di Barletta durante l'incontro tenutosi sabato 6 maggio presso la Parrocchia S. Paolo Apostolo. A dar voce a Nunzia e al suo libro "Capitolo Vita" c'erano anche la mamma Raffaella Gialfonso, la giornalista Valeria Carbone Basile e le sue compagne di classe Giulia, Elisa e Martina.

"Capitolo Vita" racconta la storia di Nunzia Drago, una ragazza che voleva fare la scrittrice, e che grazie alla sua mamma è riuscita a pubblicare il suo libro. La storia è scritta da Nunzia durante la sua malattia, e terminata poco prima che volasse in cielo. Il libro termina con una frase molto forte "Sognatrici, non ci sarà un lieto fine…", il lieto fine infatti non c'è stato, ma il suo libro è stato poi pubblicato e presentato proprio quest'anno, l'anno in cui Nunzia avrebbe dovuto diplomarsi.
4 foto“Capitolo Vita”, il libro che racconta la storia di Nunzia e della sua malattia
“Capitolo Vita”, il libro che racconta la storia di Nunzia e della sua malattia“Capitolo Vita”, il libro che racconta la storia di Nunzia e della sua malattia“Capitolo Vita”, il libro che racconta la storia di Nunzia e della sua malattia“Capitolo Vita”, il libro che racconta la storia di Nunzia e della sua malattia
La giornalista Basile interviene, dopo aver letto il libro, dicendo "Mi ha colpito l'amore con cui i suoi compagni si sono presi cura di Nunzia. La cosa più bella è che c'è la voce di Nunzia e la sua mamma che raccontano gli stessi giorni della malattia da due punti di vista diversi; Nunzia parla dell'amore, ma non della sofferenza fisica, che però viene descritta dalla mamma. Con questo libro capiamo che i sogni vanno oltre la morte, Nunzia infatti ha pubblicato il suo libro, il suo sogno. Se avete un sogno, non preoccupatevi delle aspettative, vivete e basta"

La professoressa di italiano, Anna Deluca, racconta di come Nunzia le abbia parlato della voglia di pubblicare un libro e di come le ha chiesto di aiutarla nel suo sogno.

La professoressa racconta: "Un giorno mi è arrivato un messaggio da Nunzia, la quale mi chiedeva di correggere le bozze dei suoi capitoli, ma non c'era granché da correggere, era già bello così. Nunzia aveva il sogno di pubblicare il suo libro, e dopo un anno e mezzo mi arriva una telefonata avvisandomi che la casa editrice lo aveva pubblicato. Nunzia mi aveva chiesto di scrivere la prefazione, e io ho deciso di accontentarla."

Durante l'incontro sono intervenute anche le amiche di Nunzia leggendo alcuni passi del suo libro e le dedicano delle lettere piene d'affetto e di speranza.

È intervenuto poi Don Rino Caporusso dicendo: "Ricordo molto bene Nunzia, ci teneva tantissimo al suo aspetto estetico. A noi sacerdoti purtroppo tocca raccogliere gli ultimi istanti di vita delle persone, e se dovessimo parlare del segno che loro hanno lasciato scriveremmo delle enciclopedie. Nunzia la conosco da quando la malattia ha colpito il so papà. Lei disse ho sete di Dio".

Conclude la mamma di Nunzia, Raffaella "Voglio darvi solo un messaggio, rispettatevi, la vita è un dono. È questo l'obiettivo del libro".
  • Presentazione libro
Altri contenuti a tema
A Barletta la presentazione del libro “La ragazza che sognava di sconfiggere la Mafia” A Barletta la presentazione del libro “La ragazza che sognava di sconfiggere la Mafia” All'incontro sarà presente l'autrice, il sostituto procuratore D.D. Antimafia Annamaria Frustaci
Domani alla biblioteca "Il Granaio" presentazione del libro su Pietro Mennea Domani alla biblioteca "Il Granaio" presentazione del libro su Pietro Mennea Il racconto del campione attraverso le cronache giornalistiche
“Mordere la nebbia”: così si racconta Alessio Boni a Barletta “Mordere la nebbia”: così si racconta Alessio Boni a Barletta L'attore, impegnato al Teatro Curci con lo spettacolo "Iliade", ha presentato il suo libro ieri sera alla libreria “Einaudi”
Il magistrato Luca Buonvino presenta il suo libro "L'ingiustizia a colori. Appunti e dipinti sulla pena di morte" Il magistrato Luca Buonvino presenta il suo libro "L'ingiustizia a colori. Appunti e dipinti sulla pena di morte" Evento prmosso dall'associazione "Donne giuriste" e dal comitato feste patronali
Lo scrittore Zaccaria Gallo presenta il suo "Pensel" Lo scrittore Zaccaria Gallo presenta il suo "Pensel" Iniziativa promossa da "Barletta in Rosa", appuntamento il 2 febbraio nella chiesa di San Michele
Tommy Dibari presenta il suo “Preferisco le stelle” Tommy Dibari presenta il suo “Preferisco le stelle” Appuntamento domani nella biblioteca “Il Granaio”
Vincenzo Schettini, il prof più famoso del web, alle Vecchie Segherie di Bisceglie Vincenzo Schettini, il prof più famoso del web, alle Vecchie Segherie di Bisceglie Appuntamento oggi alle 18.30 per la presentazione del libro 'Ci vuole un fisico bestiale'
Questa sera la presentazione del libro "Azadi! Un diario di viaggio, prigionia e libertà" Questa sera la presentazione del libro "Azadi! Un diario di viaggio, prigionia e libertà" Incontro con l'autrice Alessia Piperno nel salone di Palazzo Corsi
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.