Cronaca

Barlettano dietro le sbarre, dopo un colpo da 10.000 euro

Il 27enne rapinò una banca di Rutigliano

La mattina del 10 settembre del 2008 un giovane malfattore, fingendo di impugnare un'arma sotto gli indumenti e travisato con calzamaglia, dopo essersi introdotto nella filiale della "Banca di Credito Cooperativo di Conversano" di Rutigliano, scavalcato il bancone della cassa, costrinse gli impiegati a consegnargli un cassetto di legno contenente esattamente 9.700 euro e assegni vari per poi dileguarsi velocemente.

Le indagini, condotte dai Carabinieri della locale Stazione e dai colleghi del Nucleo Operativo della Compagnia di Triggiano, hanno portato all'arresto di Giuseppe Fiorella, 27enne di Barletta, noto ai militari, raggiunto da un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Bari, che ha pienamente condiviso il quadro probatorio presentato dagli investigatori dell'Arma.

Le stesse, supportate dalle immagini impresse dalle telecamere dell'impianto di videosorveglianza, installato nell'istituto di credito, hanno permesso di giungere fino al responsabile, ripreso all'ingresso della banca con il volto ancora scoperto, mentre si accingeva ad entrare. La sua identificazione è stata possibile poiché le immagini hanno consentito di riconoscere non solo il volto del 27enne, ma anche un peculiare segno distintivo, rappresentato da un neo posto sotto il lobo di un orecchio.

Nella giornata di ieri, i militari hanno così notificato il provvedimento cautelare al 27enne presso la casa circondariale di San Severo, dove lo stesso si trovava già rinchiuso per altra causa.
1 fotoArrestato a Rutigliano
Arrestato dai Carabinieri
  • Carabinieri
  • Rapina
Altri contenuti a tema
I Carabinieri incontrano le referenti dei centri anti violenza del territorio I Carabinieri incontrano le referenti dei centri anti violenza del territorio Ieri mattina incontro tra le referenti dei CAV e il Comandante Provinciale dei Carabinieri BAT e il Maresciallo Vernice
Segue un'anziana nel sottopassaggio di via Milano, poi la rapina Segue un'anziana nel sottopassaggio di via Milano, poi la rapina Arrestato un barlettano di 27 anni: la donna è stata spinta per terra per rubarle la borsa
Scassinato distributore h24 a Barletta stanotte Scassinato distributore h24 a Barletta stanotte I responsabili sarebbero stati tre soggetti a volto coperto
Auto rubate nella Bat e portate a Cerignola: arrestati tre andriesi Auto rubate nella Bat e portate a Cerignola: arrestati tre andriesi Il sistema finalizzato a ricettazione e riciclaggio scoperto dai Carabinieri
Rapina a distributore di benzina armati di fucile allo svincolo Barletta sud Rapina a distributore di benzina armati di fucile allo svincolo Barletta sud È avvenuto nella scorsa notte
Biglietti, allarmi e sicurezza: «Attenzione a non cadere nella trappola dell’emulazione» Biglietti, allarmi e sicurezza: «Attenzione a non cadere nella trappola dell’emulazione» Dopo gli episodi accaduti in pochi giorni a Trani, Barletta, Bari e Andria, ne parliamo con il comandante dei Carabinieri Massimiliano Galasso
L'arma dei Carabinieri al fianco della Asl Bt L'arma dei Carabinieri al fianco della Asl Bt Incontro tra il comandante e la direzione generale dell'azienda sanitaria
Allarme bomba anche a Barletta, valigia sospetta in piazza Conteduca: allarme rientrato Allarme bomba anche a Barletta, valigia sospetta in piazza Conteduca: allarme rientrato Concluse le operazioni di verifica. Presenti sul posto carabinieri, artificieri e vigili del fuoco
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.