Cronaca

Barletta-Andria-Trani, ancora droga

Recuperato un carico di cocaina e marijuana

Due persone arrestate, una pistola rinvenuta, cocaina e marijuana sequestrata. È il risultato di una serie di controlli .

Dopo una serie di controlli attuati ad Andria dalla locale compagnia dei Carabinieri, a finire in carcere è stato Roberto Calvi, 26enne già noto alle Forze dell'Ordine. Il Calvi è accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e porto abusivo di arma da fuoco.

Sabato sera, una pattuglia del Nucleo Operativo, di passaggio in via Mattia Preti, notavano un'autovettura, condotta dal 26enne, il quale ha attraversato un incrocio nonostante il semaforo rosso. Per tale motivo, postisi al suo inseguimento, gli operanti sono riusciti a bloccarlo qualche decina di metri più avanti. L'atteggiamento particolarmente nervoso assunto dal giovane, in auto con la propria moglie, ha indotto i carabinieri ad eseguire una perquisizione, nel corso della quale, sotto la cuffia del cambio, è stato scovato un contenitore di caramelle contenente 4 dosi di cocaina. Nella borsa della donna, invece, sono stati trovati diversi ritagli di buste in plastica simili a quelli utilizzati per confezionare le dosi. La perquisizione, estesa anche alla sua abitazione, ha permesso invece di rinvenire, in un cassetto dell'armadio della camera da letto, contenuta in una fondina, una pistola cal. 8 con matricola abrasa e canna modificata, completa di caricatore contenente sei cartucce. Inevitabile, a questo punto, l'arresto per l'uomo e il successivo trasferimento nel carcere di Trani.

Lunedì pomeriggio, invece, durante un servizio di perlustrazione, una "gazzella" del Nucleo Radiomobile, in transito per contrada Paparicotta, ha notato un giovane a bordo di un ciclomotore, con una borsa a tracolla, il quale, dopo aver dialogato con il conducente di un'autovettura fermatasi a margine della strada, cedeva a quest'ultimo qualcosa. Sospettando che potesse trattarsi di uno scambio di stupefacenti, i militari si sono avvicinati ai due per procedere al controllo. Il centauro, accortosi del loro arrivo, ha immediatamente abbandonato il ciclomotore ed ha tentato la fuga a piedi per i campi. Rincorso dai militari, però, è stato subito raggiunto. Nel marsupio, i carabinieri hanno rinvenuto 31 dosi di cocaina e 23 di marijuana. Appesa al collo, invece, il giovane, identificato nel 27enne del luogo Giuseppe Acquaviva, noto alle Forze dell'Ordine, aveva una radio ricetrasmittente sintonizzata sulle frequenze delle Forze di Polizia. Anche per lui si sono aperte le porte del carcere di Trani, ove dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione di apparecchiature atte ad intercettare comunicazioni telegrafiche o telefoniche.
2 fotoCarabinieri , recuperata cocaina e marijuana
Carabinieri, recuperati armi e drogaCarabinieri, recuperati armi e droga - 2
  • Carabinieri
  • Andria
  • Trani
  • Droga
  • Armi
Altri contenuti a tema
A lezione con i Carabinieri: nella Bat incontri sulla cultura della legalità A lezione con i Carabinieri: nella Bat incontri sulla cultura della legalità La formazione nelle scuole è finalizzata a trasmettere il rispetto delle regole e delle persone
1 Evasi dal carcere di Trani, preso alla periferia di Barletta uno dei due fuggitivi Evasi dal carcere di Trani, preso alla periferia di Barletta uno dei due fuggitivi Proseguono le ricerche da parte delle forze dell'ordine
Un contest per la valorizzazione dell'area Boccadoro-Ariscianne Un contest per la valorizzazione dell'area Boccadoro-Ariscianne L'iniziativa promossa da Legambiente Trani e ArkadiHub
Finto “maresciallo dei carabinieri”, ancora truffe per raggirare gli anziani Finto “maresciallo dei carabinieri”, ancora truffe per raggirare gli anziani I consigli dei Carabinieri del comando provinciale Bat per evitare di essere truffati dai malintenzionati
A Barletta diversi controlli dei Carabinieri del Comando provinciale BAT A Barletta diversi controlli dei Carabinieri del Comando provinciale BAT Servizi mirati per garantire la sicurezza stradale da parte dei militari dell’Arma
Fondazione S.E.C.A., per “Cabaret di Stelle” arriva il mattatore Nicola Pignataro Fondazione S.E.C.A., per “Cabaret di Stelle” arriva il mattatore Nicola Pignataro Appuntamento il 16 febbraio al Polo Museale Diocesano di Trani
Carabinieri, intensificati i controlli del territorio dal Comando Provinciale Bat Carabinieri, intensificati i controlli del territorio dal Comando Provinciale Bat Un servizio a largo raggio con controlli a tappeto e perquisizioni per ricerca di armi e stupefacenti
Cabaret di stelle, la nuova rassegna a cura della Fondazione S.E.C.A. Cabaret di stelle, la nuova rassegna a cura della Fondazione S.E.C.A. In arrivo quattro grandi artisti del panorama comico pugliese
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.