attivit storiche
attivit storiche
La città

Attività storiche Regione Puglia: 6 nuovi riconoscimenti per Barletta

Altre 304 realtà hanno ottenuto il titolo grazie alla legge regionale n.30

Cresce il numero delle attività storiche riconosciute dalla Regione Puglia in vari settori. Tra le attività menzionate è protagonista anche Barletta con 6 aziende:
  • Mauro Pellegrino Elettrauto: attività artigiana storica (settore artigianato)
  • Dibenedetto ricambi: attività storica (settore commercio)
  • Isolachenonc'è: attività storica (settore commercio)
  • Zingrillo.com: attività storica (settore commercio)
  • I Dicataldo: bottega artigiana storica e di tradizione (settore artigianato)
  • Enoteca Piccolo: attività storica (settore commercio)

La legge Regionale n.30

Promuovere e valorizzare le attività commerciali, artigianali e dedite alla ristorazione e somministrazione di alimenti e bevande che costituiscono testimonianza storico culturale del territorio pugliese: con questo obiettivo nasce la Legge Regionale n. 30 del 2021 grazie alla quale oggi si possono contare 792 attività storiche e di tradizione di Puglia.

Nuovi riconoscimenti per attività storiche

Dopo un primo riconoscimento a 488 negozi storici, botteghe artigiane storiche e locali storici con 30, 40 e 70 anni di attività, la Regione Puglia, dopo apposita istruttoria, inserisce in elenco ulteriori 304 realtà operanti su tutto il territorio regionale.
Si tratta di:
• 131 negozi storici, vale a dire unità locali che svolgono attività di commercio al dettaglio in sede fissa o all'interno dei mercati su aree pubbliche;
• 106 botteghe artigiane storiche, unità locali artigianali che svolgono la produzione, la vendita diretta al dettaglio di beni o servizi;
• 67 locali storici, unità locali esclusivamente o prevalentemente dedite alla ristorazione o alla somministrazione di alimenti e bevande.
Di queste, le attività storiche "Patrimonio di Puglia", vale a dire con almeno 70 anni di attività, sono complessivamente 26 e le attività storiche con almeno 40 anni di attività sono complessivamente 124.

Tutelare la nostra storia

Un lavoro costante da parte degli uffici regionali insieme alla rete dei Centri di assistenza tecnica (CAT) e dei Centri di assistenza tecnica per l'artigianato (CATA) che consente di identificare sotto un unico marchio e quindi di promuovere e valorizzare tutte quelle attività che, nonostante le difficoltà, hanno resistito e reso grande la Puglia. L'obiettivo del riconoscimento, che avviene attraverso la partecipazione ad apposito bando, è proprio quello di riconoscere l'importante lavoro svolto da quelle realtà che costituiscono testimonianza della storia, dell'arte, della cultura e della tradizione imprenditoriale del territorio pugliese e di sostenerle attraverso una serie di iniziative, per esempio premialità nella promozione di bandi regionali per la tutela delle imprese territoriali, promozione dell'Elenco Regionale nei circuiti turistici, contributi a fondo perduto ai titolari delle attività, agevolazioni per l'accesso al credito, o ancora supporto per i contratti di apprendistato per l'ingresso delle giovani e dei giovani nel mondo del lavoro, supportandole al fine di garantire un passaggio generazionale indispensabile perché la storia di un pezzo di Puglia non vada perduta.

Come fare richiesta

L'istanza di riconoscimento deve essere presentata esclusivamente tramite l'assistenza di un Centro di Assistenza Tecnica (CAT) o di un Centro di Assistenza Tecnica per l'Artigianato (CATA) autorizzato a norma di legge, che provvederà a inoltrarla a mezzo pec all'indirizzo servizio.attivitaeconomiche@pec.rupar.puglia.it
  • Aziende
Altri contenuti a tema
Il Caseificio Maldera torna al Cibus per l'edizione 2024 Il Caseificio Maldera torna al Cibus per l'edizione 2024 «Torniamo carichi di progetti per il futuro», il commento di Giuseppe Maldera
Gruppo Media One: "Promuoviamo lo sviluppo aziendale attraverso l'attività convegnistica e congressuale" Gruppo Media One: "Promuoviamo lo sviluppo aziendale attraverso l'attività convegnistica e congressuale" Importante creare un ambiente stimolante e collaborativo in cui le aziende possono crescere
Gruppo "Media One", intervista al presidente Savino Lapalombella sull'importanza della finanza agevolata Gruppo "Media One", intervista al presidente Savino Lapalombella sull'importanza della finanza agevolata Si tratta di uno strumento fondamentale per lo sviluppo economico
Quanto tempo ci vuole per preparare una gara d'appalto: ecco cosa dice il nuovo codice al riguardo Quanto tempo ci vuole per preparare una gara d'appalto: ecco cosa dice il nuovo codice al riguardo Nell'articolo è scritto tutto ciò che c'è da sapere
L'Intelligenza Artificiale nell'impresa: opportunità e rischi L'Intelligenza Artificiale nell'impresa: opportunità e rischi Un approfondimento a cura dello Studio Antonio Arbore Srl
Scegliere lo schedario giusto per il proprio ufficio Scegliere lo schedario giusto per il proprio ufficio Materiali, spazio e sicurezza sono solo alcuni dei fattori da tenere in considerazione
Media One Consulting, intervista all'account manager Marco Gorgoglione Media One Consulting, intervista all'account manager Marco Gorgoglione Una panoramica sui servizi offerti alle imprese
Tutto cambia: il ruolo centrale dell’assicuratore spiegato da Antonio Arbore Tutto cambia: il ruolo centrale dell’assicuratore spiegato da Antonio Arbore Un approfondimento a cura dello Studio Antonio Arbore Srl
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.