Ambulatorio popolare di Barletta
Ambulatorio popolare di Barletta
Servizi sociali

L'Ambulatorio popolare di Barletta avrà una nuova sede

«La prossima sarà in un locale più grande in Piazza Plebiscito n.56»

«L'Ambulatorio popolare è una comunità mutualistica in continua, straordinaria, crescita: crescono e migliorano le attività e i servizi e cresce anche il numero delle persone che ne beneficiano e che vengono coinvolte nella loro realizzazione, in un circuito virtuoso continuo finalizzato alla loro emancipazione sociale ed economica. Questo processo di crescita costante dell'Ambulatorio è testimoniato dai suoi spostamenti: da Via D'Abundo, in cui è nato 4 anni fa, a Piazza Plebiscito n. 16 a cui si è presto aggiunto il locale di Via Manfredi salvo poi diventare troppo piccolo, tra l'altro in pochissimo tempo.

Ed ecco di nuovo l'Ambulatorio che si sposta di nuovo e siccome voleva stare in Piazza Plebiscito gli abbiamo trovato un nuovo grande locale al n. 56 di fronte alla sede al n. 16. Ed eccolo nelle foto allegate, il nuovo locale. Qui, con spazi più grandi e che stiamo ancora allestendo, svolgeremo il doposcuola popolare, la distribuzione alimentare, degli indumenti, dei pannoloni, pannolini, assorbenti, prodotti per l'igiene personale e della casa, liberando nuovi spazi in Piazza Plebiscito n. 16 destinati ad altre attività mutualistiche tra cui l'Università popolare.
10 fotoAmbulatorio popolare di Barletta
Ambulatorio popolare di BarlettaAmbulatorio popolare di BarlettaAmbulatorio popolare di BarlettaAmbulatorio popolare di BarlettaAmbulatorio popolare di BarlettaAmbulatorio popolare di BarlettaAmbulatorio popolare di BarlettaAmbulatorio popolare di BarlettaAmbulatorio popolare di BarlettaAmbulatorio popolare di Barletta
I nuovi spazi ci consentiranno di svolgere meglio tutto ciò che già facevamo oltre ad avviare nuove attività. Verrà potenziata la distribuzione alimentare e di abbigliamento e siamo felici di poter migliorare ed aumentare il nostro sostegno in favore delle fasce più deboli e fragili della città. Così come siamo felici di poter accogliere più bambine e bambini nel doposcuola, e più persone nell'Università, di cui aumenteremo orari e lezioni.

Inaugureremo il nostro nuovo locale oggi, 27 ottobre, alle ore 20:00, con un piccola festa popolare per la quale, come sempre, abbiamo bisogno di voi, del vostro aiuto, della vostra solidarietà. Stiamo infatti raccogliendo bibite, patatine, noccioline, focacce, salatini, dolci, pasticcini e tutto ciò che può servire compresa qualche bottiglia di spumante.

Chiunque volesse farne donazione può farne consegna presso le nostre sedi in Piazza Plebiscito n. 16 e 56 questa mattina (10:30 -12:30) e anche durante la festa stessa. Tutto ciò che verrà raccolto verrà consumato o donato nel corso dell'inaugurazione. Anche questa iniziativa è stata resa possibile grazie al costante e collettivo sostegno economico, grazie alle donazioni dei privati, ai sacrifici di volontarie e volontari, socie e soci, e grazie ai fondi raccolti con la vendita del libro Nessuno resti indietro , e mai smetteremo di ringraziare la Duepuntozero Edizioni , i suoi straordinari titolari Giuseppe Calabrese e Giuseppe Daluiso e tutte le persone che in qualsiasi modo e forma hanno collaborato per la sua realizzazione, diffusione, vendita e pubblicizzazione.

Ci vediamo alla festa e grazie mille a tutti coloro che vorranno partecipare a questa nuova occasione di raccoglimentNessuno resti indietroalistico della comunità. Nessuno resti indietro».
  • Ambulatorio popolare
Altri contenuti a tema
Ambulatorio popolare di Barletta: «I nostri spazi diventano una galleria d'arte» Ambulatorio popolare di Barletta: «I nostri spazi diventano una galleria d'arte» «L’evento è pubblico e gratuito. Tutta la comunità è invitata»
1 Ex stazione della teleferica, rifugio di invisibile disperazione Ex stazione della teleferica, rifugio di invisibile disperazione «Non possiamo più tollerare che delle persone siano costrette a vivere in queste condizioni»
Ambulatorio popolare di Barletta denuncia: «I lunedì mattina sono bollettini di guerra per l’inciviltà» Ambulatorio popolare di Barletta denuncia: «I lunedì mattina sono bollettini di guerra per l’inciviltà» Piante estirpate, immondizia varia nello stagno e datario devastato
Furto di piante in Piazza Plebiscito, «non ci fermeremo mai di coltivare la bellezza» Furto di piante in Piazza Plebiscito, «non ci fermeremo mai di coltivare la bellezza» Rubati anche 150 pesci in provincia di Avellino, destinati a raggiungere lo stagno biologico a cura dell'Ambulatorio popolare
«Cerchiamo maestri e professori, anche in pensione», l'appello dell'Ambulatorio Popolare di Barletta «Cerchiamo maestri e professori, anche in pensione», l'appello dell'Ambulatorio Popolare di Barletta Aperte le iscrizioni all'Università Popolare. Matteucci: «La cultura è lo strumento migliore per favorire l'integrazione sociale»
L'appello dell'Ambulatorio popolare di Barletta: «Aiutateci ad aiutare le persone delle fasce più deboli» L'appello dell'Ambulatorio popolare di Barletta: «Aiutateci ad aiutare le persone delle fasce più deboli» «Il numero delle persone che ci chiedono aiuto è progressivamente in aumento»
Doposcuola popolare di Barletta, spazio di amicizia ed uguaglianza per i più piccoli Doposcuola popolare di Barletta, spazio di amicizia ed uguaglianza per i più piccoli "Se c’è amicizia non c’è differenza", il motto che contraddistingue i volontari dell’Ambulatorio
A Barletta nuovi atti vandalici in piazza Plebiscito A Barletta nuovi atti vandalici in piazza Plebiscito La denuncia dell'Ambulatorio popolare
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.