Istituzionale

Acquedotto, comunicato congiunto dei sindaci. Presente anche Maffei

«Siano più coinvolte le autorità territoriali»

Nella mattinata di lunedì si è tenuta a Trani, presso il Palazzo di Città, una riunione congiunta tra i vertici dell'Acquedotto pugliese (era presente il direttore generale Massimiliano Bianco), il presidente della Provincia Bat ed i sindaci dei Comuni di Andria, Barletta e Trani. Alla fine dell'incontro è stato rilasciato un comunicato congiunto:

«Il direttore generale di Aqp ha espresso la massima attenzione per delle preoccupazioni espresse dalle autorità territoriali presenti di mantenere un presidio forte nel territorio ed ha assicurato il proprio impegno a coniugare questa esigenza con i piani di riorganizzazione interna dell'azienda. Il presidente Francesco Ventola ha espresso soddisfazione e fiducia affinchè il dipartimento con il suo capo compartimento resti in zona, anche perché una presenza forte dell'Acquedotto pugliese è indispensabile alla luce degli investimenti futuri che si intendono promuovere nella nuova provincia. Il sindaco di Barletta, Nicola Maffei rivendicando la necessità di un assetto decentrato dell'Aqp, auspica un coinvolgimento maggiore delle autorità territoriali anche relativamente agli aspetti riorganizzativi dell'azienda. Il neo eletto sindaco di Andria, Nicola Giorgino, ha espresso ringraziamento e soddisfazione per l'incontro, in relazione alle forti esigenze di presenza concreta dell'Aqp nel territorio, auspicando quindi che l'attuale assetto rimanga sostanzialmente inalterato.

Concludendo, il sindaco di Trani, Giuseppe Tarantini, ha espresso gratitudine verso i sindaci, il presidente Ventola e il direttore generale di Aqp Bianco, per essere tempestivamente giunti a questo incontro dal quale emerge chiaramente l'importanza dell'attuale assetto organizzativo dell'azienda che si augura debba considerare utilissimo un presidio con compiti direzionali nella nostra provincia. In questo senso confida nelle ottime capacità del Management che sicuramente non mancherà di tener presente, pur nella sua autonomia gestionale, le esigenze dei cittadini della Bat».

Gli auspici basteranno a difendere la sede di Trani dai piani di riorganizzazione interna dell'Acquedotto pugliese? Lo sapremo a breve.
  • Sindaco
  • Nicola Maffei
  • Provincia Barletta-Andria-Trani
  • Acqua
  • Acquedotto pugliese
Altri contenuti a tema
Le consigliere di parità della provincia Bat: «Solidarietà a Raffaella Piccolo» Le consigliere di parità della provincia Bat: «Solidarietà a Raffaella Piccolo» La nota di Rosa D'Alterio e Maddalena Petronelli
Consiglio provinciale, assegnate le deleghe di supporto a Lodispoto Consiglio provinciale, assegnate le deleghe di supporto a Lodispoto L'andriese Lorenzo Marchio Rossi e lo spinazzolese Di Noia i vice-presidenti
Calabrese e Tupputi eletti al consiglio provinciale, gli auguri di Cannito Calabrese e Tupputi eletti al consiglio provinciale, gli auguri di Cannito «Saranno loro a rappresentare Barletta tra i banchi della nostra Provincia»
Eletto il nuovo consiglio provinciale della Bat Eletto il nuovo consiglio provinciale della Bat Ci sono anche i barlettani Rosa Tupputi e Gennaro Calabrese
Elezioni provinciali Bat, consegnate le liste: si rinnova il consiglio Elezioni provinciali Bat, consegnate le liste: si rinnova il consiglio Tra i candidati alla carica di consigliere provinciale i barlettani Gennaro Calabrese e Rosa Tupputi
15 Barletta capoluogo unico di provincia, «Noi non ci ritiriamo» Barletta capoluogo unico di provincia, «Noi non ci ritiriamo» Il Consiglio di Stato ha rigettato il ricorso per la "Provincia di Barletta". Interviene la Base del Comitato di Lotta Barletta Provincia
Il presidente della Bat Bernardo Lodispoto saluta il questore uscente Roberto Pellicone Il presidente della Bat Bernardo Lodispoto saluta il questore uscente Roberto Pellicone «Lascia un segno tangibile nella nostra comunità»
Cozzoli: «Ringrazio Lodispoto ma rinuncio per rispetto dei consiglieri» Cozzoli: «Ringrazio Lodispoto ma rinuncio per rispetto dei consiglieri» Rimessa la delega a Patrimonio e Bilancio
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.