Cimitero di Barletta
Cimitero di Barletta

Una cittadina scrive al sindaco Cannito: «Situazione indecorosa al cimitero di Barletta»

«Spero che Lei sia in grado di risolvere questo problema non scaricando le responsabilità su altri enti»

«Buongiorno signor sindaco Cannito, sono a scriverLe pubblicamente perché non credo sia solo un mio problema, la pulizia delle erbacce al cimitero.
Come è prassi dalle nostre parti, alla pulizia ci deve pensare il parente del defunto e non credo sia questo il regolamento cimiteriale. Io, parente, mi adopero nella pulizia della tomba, non dei corridoi tra una tomba e l'altra.

Torno alla mia esperienza personale, ieri mattina ho trovato la tomba di mia sorella (area 16) colma di erbacce, che i signori parenti, molto educatamente, trovando i corridoi colmi di erbacce, le strappano e le lanciano letteralmente in altre zone. Qui, naturalmente, è la nostra educazione che non funziona, ma se i corridoi fossero puliti, ciò non accadrebbe, quantomeno bisognerebbe aumentare i cassonetti, perché, magari, non bisogna fare chilometri per cestinarli.
4 fotoCimitero di Barletta
Quindi mi domando e Le domando, perché io una risposta a tanta schifezza, mi permetta la parola, non so darmela, cosa si deve fare per risolvere questo problema?
È assolutamente indecoroso e spero che Lei sia in grado di risolvere questo problema non scaricando le responsabilità su altri enti. Lei è il sindaco e Lei deve mettere in rete i vari enti cercando di dare un po' di dignità alle nostre cose e soprattutto ai nostri defunti.
Con la speranza di vedere risolto questo annoso, ma decisamente risolvibile, problema, Le porgo cordiali saluti» Concetta.
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.