Festa Patronale
Festa Patronale

«Chiediamo alla nuova amministrazione di dare slancio alla festa patronale»

«Negli ultimi decenni, purtroppo si è instaurata un'insana tradizione: quella di andare fuori per quei giorni»

Cara redazione, chiediamo un po' di spazio per parlarvi di festa patronale. Siamo un gruppo di giovani che va dai 25 ai 40 anni, devoti dei Santi Patroni e "conservatori" delle tradizioni. Dopo 2 anni riviviamo la gioia di avere tra di noi i patroni della città, per noi devoti figure celesti a cui rivolgersi per avere un tramite in Cielo.

Siamo qui a scrivere queste due righe per questo motivo: le feste patronali rappresentano un importante momento di socialità, un momento di gioia e festa, ricco di tradizioni e ricordi, patrimonio indissolubile che lega nel DNA il cittadino alla propria terra e tradizioni. Negli ultimi decenni, purtroppo si è sprofondati nell'oblio del nulla, instaurando un'insana tradizione: quella di andare fuori per quei giorni.

Chiediamo alla nuova amministrazione, al sindaco Cannito, barlettano doc, di proteggere e dare un nuovo slancio a questa importante festa, che potrebbe essere anche un volano per l'economia, magari sponsorizzandola meglio, con attrazioni più importanti, magari con stand di prodotti locali.
Non perdiamo questo importante tratto della nostra barlettanità.
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.