Tennistavolo pallina rete
Tennistavolo pallina rete
Tennistavolo

Tennistavolo Barletta, campionati regionali individuali Fitet

La polisportiva Asi Lamusta non delude le aspettative, cinque medaglie conquistate

L'ultimo atto dell'attività agonistica individuale Fitet, a livello regionale, è andato in scena sabato 29 e domenica 30 maggio scorsi.

Ancora una volta il PalaPanunzio di Molfetta, storico palcoscenico pugliese del tennistavolo Fitet regionale e nazionale, ha ospitato i Campionati Regionali Individuali Fitet Veterani, di Terza Categoria e Under 21 per l'assegnazione dei titoli regionali 2010 delle categorie testè menzionate.

La Polisportiva Asi Lamusta Barletta non ha deluso le aspettative! Nel Singolare Maschile Veterani, nonostante le assenze eccellenti di Mascella, Gambacorta, Sguera, spicca la medaglia di bronzo del gladiatore Fabio Ciannamea che si arrende, solo al quinto set (alla bella!) al temibile Cascella (Cristofaro Casamassima). E' la gara del Singolare Maschile Terza Categoria a dispensare gloria all'Asi Lamusta Barletta. Meritano particolare menzione l'eccellente prova di Giuseppe Damato, gli ottavi di finale brillantemente conquistati da Ciannamea e da un De Pierro in precaria condizione. Come era facile immaginare, sono Vito Valente, Alessandro Salvemini e Massimiliano Di Giuseppe, veri e propri trascinatori della compagine barlettana militante in serie B2 nazionale ,i protagonisti di questo evento targato Fitet Puglia. E' Massimiliano Di Giuseppe il pongista più in forma dell'Asi Lamusta: supera agevolmente il girone di qualificazione, miete vittime illustri, perde in semifinale, dopo un combattutissimo match, con Vito Valente e conquista uno strameritato bronzo.

Non essendo prevista dal regolamento una finale per il terzo e quarto posto, la terza piazza ex aequo viene occupata anche da Alessandro Salvemini, fermato anch'egli in semifinale, anch'egli dopo una bella galoppata, dal sorprendente Antonio De Bari (Amici Molfetta). Il vincitore della passata edizione, l'atleta simbolo dell'Asi Lamusta Barletta, il pongista più accreditato per la vittoria finale, ovvero Vito Valente, fallisce per un soffio l'impresa di riappropriarsi dell'oro meritatamente conquistato un anno fa. Dopo un eccellente girone di qualificazione, dopo una sorta di marcia trionfale, il gioiello dell'Asi Lamusta Barletta capitola in finale, solo dopo 5 combattutissimi set, al già menzionato De Bari.

Ad arricchire lo sfavillante medagliere dell'Asi Lamusta Barletta ci pensa Domenico De Pierro che, dopo la prova opaca offerta nel Singolare Terza, si riscatta conquistando una prestigiosa medaglia d'argento nel Singolare Under 21. Cinque medaglie conquistate sono un autentico trionfo per il sodalizio barlettano a poche ore dalla partecipazione ai Campionati Italiani Fitet in programma a Ponte di Legno (Brescia).
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.