Calcio
Calcio
Calcio

Barletta calcio 2022/23: entusiasmo a “mille” e oltre

Campagna abbonamenti da record per una stagione, si auspica, da protagonisti

Oltre 1200 abbonati (se non è un record per la Serie D, poco ci manca); le ancora vive e fantastiche emozioni post "triplete"; un entusiasmo della tifoseria biancorossa forse secondo solo a quello della promozione in B; il tanto agognato ritorno al Puttilli, e ultima, ma non certo per importanza, la quasi totale riconferma (mister compreso) dell'organico che ha fatto la storia dei campionati di Eccellenza, unita all'arrivo di rinforzi di assoluta qualità come Lattanzio, Zaldua e Loiodice.

Sono questi gli stuzzicanti ingredienti con i quali il Barletta si appresta ad affrontare il campionato di Serie D 2022/23, che andrà ad iniziare il prossimo 4 settembre. Un ritorno, quello dei biancorossi nella quarta categoria nazionale, che in tanti tra gli addetti ai lavori prevedono sarà in grande stile.
Francesco Farina del resto era già stato piuttosto chiaro nella sua dichiarazione di intenti: "vogliamo essere la mina vagante, la scheggia impazzita del campionato".

Queste le parole del mister casertano nei giorni immediatamente successivi la sua riconferma alla guida del Barletta. Parole chiare ed inequivocabili tipiche dell'uomo e del mister Farina d'accordo, ma che corrispondono alla voglia di continuare a stupire da parte dell'ambiente biancorosso nella sua totalità: dal presidente ai calciatori; dalla dirigenza all'ultimo dei tifosi.

Perché è chiaro ed evidente che con un numero di abbonati che persino alcune società di Serie B farebbero fatica a raggiungere, la serie D, pur riconquistata dopo sette anni di lunghissime e interminabili sofferenze, resta categoria che va decisamente stretta al Barletta calcio, anche se bene fa l'attuale società a mantenere il basso profilo e a consolidare una squadra già di per se molto competitiva, anziché lasciarsi andare a botti di mercato fini a se stessi che a Barletta, in un passato neanche tanto lontano, hanno portato più problemi che altro.

Del resto il più importante "rinforzo" il Barletta lo ha già acquisito con la certezza del ritorno nella sua casa, nel suo stadio rimesso a nuovo dopo un'odissea durata oltre un settennato. E tutto questo sappiamo quanto sia maledettamente importante nel calcio del terzo millennio.
  • SS Barletta Calcio
Altri contenuti a tema
Eurogol di Sante Russo e il sogno di coppa del Barletta continua Eurogol di Sante Russo e il sogno di coppa del Barletta continua I biancorossi superano l’ostico San Marzano nel primo incontro del girone della fase nazionale di Coppa Italia
Coppa Italia Puglia: il Barletta è in finale Coppa Italia Puglia: il Barletta è in finale Pareggiando per 1-1 a Ruvo contro il Corato, Pignataro e compagni centrano il primo obbiettivo stagionale
Barletta e il mondo del calcio dicono addio a Romano Fogli Barletta e il mondo del calcio dicono addio a Romano Fogli Bandiera del Bologna, fu il primo allenatore biancorosso nell’anno della Serie B
Questione Puttilli e Barletta Calcio: sale la tensione Questione Puttilli e Barletta Calcio: sale la tensione La società indice una conferenza stampa per chiedere chiarimenti e prendere decisioni sul futuro del calcio a Barletta
Terlizzi-Barletta 1-1, dopo il pareggio continua il silenzio stampa Terlizzi-Barletta 1-1, dopo il pareggio continua il silenzio stampa Si è conclusa con un pareggio la 4^ giornata di Campionato di Eccellenza
Barletta 1922, obiettivo Terlizzi: il match alle 15.30 Barletta 1922, obiettivo Terlizzi: il match alle 15.30 Sfida impegnativa contro la capolista
Il Barletta travolge il San Severo, finisce 4-1 per i biancorossi Il Barletta travolge il San Severo, finisce 4-1 per i biancorossi Intanto prosegue il silenzio stampa della società
Barletta 1922-Fortis Altamura 0-1, tanta amarezza Barletta 1922-Fortis Altamura 0-1, tanta amarezza La società ha indetto il silenzio stampa
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.