Manifestazione tifosi Barletta 1922
Manifestazione tifosi Barletta 1922
Calcio

Barletta 1922: la protesta del popolo biancorosso contro la proprietà

Sfila per le vie della città la manifestazione pacifica del tifo organizzato Rabbia, delusion

Rabbia, delusione, frustrazione per un momento storico tra i più difficili nella storia recente del Barletta Calcio.

Sentimenti forti figli di una situazione, quella dell'attuale proprietà dell'ASD Barletta 1922, che noi stessi commentatori ancora fatichiamo a comprendere.

E poi ci sono loro, i tifosi, quelli che in questi anni tormentati - eccezion fatta per la felice parentesi Farina - hanno accompagnato, nel bene e nel male, le sorti del Barletta in ogni dove: dalla terra battuta di Novoli 2015 all'apoteosi di Rieti 2022, fino ad arrivare, insieme ai vari Pollidori, Daleno, Loiodice, Lattanzio ecc. letteralmente ad un passo dal sogno della Serie C.

Tutto questo prima che gli eventi precipitassero drammaticamente dopo una prima parte di stagione - quella targata Ciro Ginestra - tutto sommato dignitosa fino al pesantissimo rovescio interno contro il Martina.

Quel che è accaduto da quella domenica prenatalizia in poi è arcinoto: un vendo o non vendo, compro o non compro che ha francamente stancato sia noi modestissimi scribi della domenica, sia soprattutto loro: quelli che seguono la squadra in ogni dove e che oggi manifestano la loro rabbia e delusione da Via D'Annunzio, sede della società ASD Barletta 1922, fino a Via Alvisi, per poi manifestare la loro comprensibile frustrazione in pieno centro cittadino.

La speranza ora è che chi di dovere decida, magari con la dovuta celerità, di qual morte dovrà morire il Barletta calcio. E se davvero esiste sulla faccia della terra qualcuno davvero deciso a farsi carico delle sorti della squadra al posto dell'attuale proprietà che rompa gli indugi e ponga fine a questa ennesima triste Via Crucis del calcio barlettano.
edb c c a d ae c fa f f
  • Asd Barletta 1922
Altri contenuti a tema
Mario Dimiccoli rompe il silenzio: «Lotito? Qualcosa c'è, premiata la serietà della società» Mario Dimiccoli rompe il silenzio: «Lotito? Qualcosa c'è, premiata la serietà della società» Il presidente onorario intervenuto ai microfoni di Antenna Sud ha parlato anche della contestazione
1 Lotito: «Compro il Barletta? Mi arrivano 500mila proposte, poi lo vedremo» Lotito: «Compro il Barletta? Mi arrivano 500mila proposte, poi lo vedremo» Il patron della Lazio risponde circa il suo possibile interessamento al club biancorosso
1 Barletta-Matera 2-0. Finalmente tre punti. Finalmente una squadra Barletta-Matera 2-0. Finalmente tre punti. Finalmente una squadra Biancorossi vittoriosi dopo tre mesi di turbolenta agonia
Lotito a Barletta? Maneggiare con cura Lotito a Barletta? Maneggiare con cura L’interesse del patron della Lazio per il club biancorosso non è fantascienza, ma serve cautela
Finalmente Barletta! Camilleri e Diaz stendono il Matera Finalmente Barletta! Camilleri e Diaz stendono il Matera Primo successo e primi gol del 2024 per i biancorossi di Ciullo
Verso Barletta-Matera, Ciullo: «Dobbiamo dimostrare di poter vestire questa maglia» Verso Barletta-Matera, Ciullo: «Dobbiamo dimostrare di poter vestire questa maglia» Le parole del tecnico alla vigilia della sfida ai lucani
Barletta-Matera: cercasi con urgenza svolta della stagione Barletta-Matera: cercasi con urgenza svolta della stagione Biancorossi attesi da una partita bivio dopo due settimane a dir poco burrascose
Barletta 1922, Michele Dibenedetto ritira il suo interesse per il club Barletta 1922, Michele Dibenedetto ritira il suo interesse per il club La nota dell'imprenditore titolare di Sicur.a.l.a.
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.