La Disfida Di Barletta a Fumetti
La Disfida Di Barletta a Fumetti
Cara Barletta ti scrivo

La Disfida di Barletta, 40 anni fa il fumetto dedicato all'evento storico

Un tuffo nel passato con le parole del giornalista Nino Vinella

Mentre tardano a pervenire dal Comune quei segnali attesi dall'opinione pubblica per la sempre più improbabile rievocazione e dintorni (causa blocco dei patrocini e quant'altro nella cosiddetta "comunicazione istituzionale" imposto dal Governo in questa vigilia delle elezioni politiche del 25 settembre), tuffiamoci nell'amarcord.

Fu nell'agosto 1982, ormai quarant'anni fa, in occasione dello sfavillante Certame Cavalleresco realizzato dall'Azienda autonoma soggiorno e turismo con il rubacuori Andrea Giordana nei panni di Fieramosca e la sua famiglia (Claudio Gora, il papà, e Marina Berti la bellissima mamma, due miti del grande cinema italiano), che uscì "La Disfida di Barletta a fumetti", pubblicata da Marciante Editore.

Un caso tutto speciale e straordinario nell'editoria per la gioventù, con uno "story board" ispirato alla bibliografia essenziale storica, con adeguati riferimenti al contesto dell'epoca, ma soprattutto illustrativo della storia conosciuta da tutti ma raccontata per immagini, scandite dalla logica dei cartoons e dei comics che poi avrebbero trovato più ampio sucesso di pubblico negli anni seguenti, dovunque.

L'uscita del volume, in formato A4 in forma di album, proprio in quei giorni era propedeutica alla successiva diffusione in ambito scolastico, perché proprio agli studenti delle scuole primarie era destinato, come nelle intenzioni di chi lo aveva editorialmente concepito ed avviato al marketing.

Per stile comunicazionale ed approccio visuale, tale pubblicazione – con oltre cento pagine riccamente illustrate a colori ed in bianconero, ormai introvabile anche su Ebay - ha mantenuto in questi quarant'anni la freschezza artistica della propria originale impronta grafica e letteraria, risultando efficace veicolo di ulteriore conoscenza – specie per i più giovani – nonché valida testimonianza dell'arte tipografica su scala cittadina.
4 fotoLa Disfida di Barletta a Fumetti
La Disfida Di Barletta a FumettiLa Disfida Di Barletta a FumettiLa Disfida Di Barletta a FumettiLa Disfida Di Barletta a Fumetti
Nella fumettistica a scopo storico-divulgativo ci sono altri esempi. La Disney Italia, con Paperin Papermosca al secolo Paperino che con fantastiche imprese ha fatto conoscere questo evento storico anche ai più piccoli. "La Disfida di Paperetta" è stata pubblicata in Italia sugli albi Topolino (n° 1403 del 17.10.1982, 1^ puntata, e n° 1404 del 24.10.1982, 2^ puntata), I classici di Walt Disney (n° 151 del giugno '89) e Le grandi parodie Disney (n° 55 dell'aprile '97). La storia è stata pubblicata anche in Brasile, Danimarca, Finlandia, Germania, Norvegia e Svezia. Nella "Storia d'Italia a fumetti - dall'Impero Romano all'anno 2000", Enzo Biagi si occupa della Disfida includendola fra gli episodi della sua "Storia d'Italia a fumetti". I disegni sono di Alarico Gattia. Ed in città compare anche La Disfida di Barletta by Borgiac (nome d'arte per Giacomo Borraccino) con la simpatica versione dell'episodio pubblicata sul periodico cittadino Tentativo, disegnando l'eroe Fieramosca alle prese con un interminabile nugolo di... mosche! Ma il caso della Marciante Editore resta assolutamente uno splendido unicum per la serie IL FATTO, LA STORIA dove lo sceneggiatore Nello Jervolino e Franco Cascioli per la tavole con la consulenza storica ed il coordinamento editoriale di Pasquale Roberto Vinella hanno prodotto questa edizione a colori della Disfida particolarmente adatta per far appassionare all'evento i lettori più giovani.

Giuseppe Giacovazzo, all'epoca nuovo direttore de La Gazzetta del Mezzogiorno dov'era approdato dalla Rai dopo la più longeva direzione di Oronzo Valentini, presentava così la pubblicazione: "La cultura storica è sempre stata in Italia patrimonio di élites. I nostri libri di storia sono spesso noiosi, infarciti di minutissime note, appesantiti da un linguaggio paludato. Insomma, il contrario di quanto occorre per farsi leggere dalla gente. Lo storico inglese Denis Mac Smith è un dottissimo professore universitario, ma quando scrive di Cavour, di Garibaldi o di Mussolini lo capiscono anche i ragazzi della media.

In Italia i giornali solo adesso cominciano ad essere "leggibili" da tutti. In America e in Gran Bretagna lo sono da sempre. In Italia le cose stanno cambiando da quando si è avuto l'avvento dell'immagine nella comunicazione. La televisione è oggi lo strumento popolare che occupa anche quegli spazi che una difficile informazione stampata aveva lasciato lungamente scoperti.

Questa predilezione per l'immagine spiega anche perché, pur essendo l'Italia al penultimo posto in Europa per la diffusione dei quotidiani, siamo invece al primo posto per la diffusione dei fumetti. Non è certo un dato sempre positivo, se pensiamo all'uso spesso distorto che si fa di questo mezzo di espressione. Ma quando l'illustrazione è applicata alla divulgazione di eventi storici, scientifici, culturali, allora essa certamente realizza uno scopo educativo, arrivando dove la scuola e i suoi testi non sempre arrivano. Enzo Biagi ce ne ha già dato un brillante esempio con la sua Storia d'Italia a fumetti. Ora i pugliesi possono salute questa avvincente "Disfida di Barletta" come una bella prova divulgativa di storia regionale, che merita di essere incoraggiata, seguita e ancora sviluppata su più vasta scala".

Nino Vinella, giornalista
  • Disfida di Barletta
Altri contenuti a tema
1 Disfida di Barletta edizione 2022, ieri sera il gran finale Disfida di Barletta edizione 2022, ieri sera il gran finale L'investitura dei cavalieri italiani a Piazza Marina, a seguire il corteo trionfale
Il racconto dell'Offesa: la rievocazione che anticipa la Disfida Il racconto dell'Offesa: la rievocazione che anticipa la Disfida Si è tenuta sabato sera nel piazzale antistante al Castello di Barletta
25 Il corteo della Disfida diventa inclusivo con il progetto di "Divine del Sud" Il corteo della Disfida diventa inclusivo con il progetto di "Divine del Sud" Sfileranno in corteo anche i ragazzi diversamente abili dell’associazione
Che fine ha fatto la Fondazione Disfida di Barletta? Che fine ha fatto la Fondazione Disfida di Barletta? Una nota del giornalista Nino Vinella
Incomincia la Disfida: dal 28 settembre al 2 ottobre Incomincia la Disfida: dal 28 settembre al 2 ottobre Domenica 2 ottobre ci sarà modo di fruire nuovamente delle visite guidate
Fabio Troiano ed Eleonora Pedron per la Disfida di Barletta 2022 Fabio Troiano ed Eleonora Pedron per la Disfida di Barletta 2022 Coppia nella vita privata, insieme per la rievocazione: saranno Ettore Fieramosca ed Elvira da Cordova
Disfida di Barletta edizione 2022, martedì prossimo la presentazione Disfida di Barletta edizione 2022, martedì prossimo la presentazione Il programma degli appuntamenti andrà dal 27 settembre al 2 ottobre
La rievocazione della Disfida di Barletta slitta a fine settembre La rievocazione della Disfida di Barletta slitta a fine settembre 156mila euro per gli eventi, il direttore artistico sarà Francesco Gorgoglione
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.