Ospedale
Ospedale "Dimiccoli"
La città

Risposte dirette dall’Ospedale “Raffaele Dimiccoli”

L’ufficio stampa ai microfoni di Barlettalife per ulteriori chiarimenti. La vigilanza sarà assidua a lavori terminati

In risposta al servizio pubblicato da Barlettalife pochi giorni fa sulle questioni riguardanti il guasto dell'ascensore e i provvedimenti per il nuovo parcheggio, l'addetta dell'ufficio stampa dell'ospedale "Mons. Raffaele Dimiccoli" di Barletta Micaela Abbinante ha parlato più precisamente delle suddette problematiche volendo aggiornare e rassicurare i lettori.

Ci spieghi nel dettaglio la causa del guasto che sta compromettendo l'ordine interno all'ospedale.
«Integrando ciò che è già stato correttamente segnalato, tengo a dire che l'inagibilità dell'ascensore è dovuta al guasto di un elemento elettrico che noi, dopo aver tentato di riparare autonomamente con scarso esito, abbiamo ordinato un mese e mezzo fa e quindi dovrebbe essere solo questione di giorni per risolvere il problema dell'ascensore; non ha un prezzo poi così eccessivo quindi a breve sarà tuttto sistemato».

Per legge l'ospedale necessita di sicurezza e noi a Barletta siamo poco coperti perché?
«Per quanto riguarda la mancata vigilanza, purtroppo è vero non ci sono controlli che garantiscono una copertura rassicurante perché c'è solo la pattuglia notturna che tuttavia per un ospedale così grande non è sufficiente. La vigilanza sarà più forte e assidua quando avremo finito i lavori per i parcheggi perché al momento abbiamo concluso i lavori nella zona delimitata ai dipendenti e ora ci sono da appaltare i lavori nella zona per i visitatori conclusa la quale ci sarà una sbarra con un presidio fisso per controllare costantemente l'entrata e l'uscita dei visitatori in ospedale».

Quali sono i tempi tecnici per terminare questi lavori?
«Questo non posso ancora dirlo con certezza perché i lavori stanno per essere appaltati quindi è in corso una gara e stiamo aspettando anche noi di sapere la tempistica di tutto questo. Non appena ne verremo a conoscenza ve ne darò notizia».
  • Disagio per i cittadini
  • Ospedale "R. Dimiccoli"
Altri contenuti a tema
Ospedale "Dimiccoli" di Barletta, inaugurato il nuovo reparto di oculistica Ospedale "Dimiccoli" di Barletta, inaugurato il nuovo reparto di oculistica Questa mattina la cerimonia
4 Mercoledì 24 luglio inaugurazione del nuovo reparto di oculistica del "Dimiccoli" di Barletta Mercoledì 24 luglio inaugurazione del nuovo reparto di oculistica del "Dimiccoli" di Barletta Cerimonia al via alle 9
Nuova piastra oncoematologica Barletta, entro fine mese bando di progettazione Nuova piastra oncoematologica Barletta, entro fine mese bando di progettazione Dalla III commissione novità anche per i nuovi ospedali di Andria e Bisceglie, la nota di Filippo Caracciolo
1 A Barletta il congresso scientifico “Carcinoma prostatico: attualità e prospettive” A Barletta il congresso scientifico “Carcinoma prostatico: attualità e prospettive” Due giornate di lavori per un totale di cinque sessioni all'ospedale "Dimiccoli"
Donazione multiorgano all'ospedale Dimiccoli di Barletta: è la settima dell'anno. Donazione multiorgano all'ospedale Dimiccoli di Barletta: è la settima dell'anno. Un 76enne di Trinitapoli ha donato fegato, reni e cornee
Sclerodermia: visite gratuite a Barletta il primo luglio Sclerodermia: visite gratuite a Barletta il primo luglio Porte aperte all’ambulatorio di reumatologia del "Dimiccoli": necessaria la prenotazione
1 Nuova piastra oncoematologica, Caracciolo: «Può partire la progettazione» Nuova piastra oncoematologica, Caracciolo: «Può partire la progettazione» La nota del consigliere regionale del Partito Democratico
Giornata del Sollievo, visite gratuite di terapia del dolore anche a Barletta Giornata del Sollievo, visite gratuite di terapia del dolore anche a Barletta Necessaria la prenotazione
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.