Buzzi Unicem Barletta
Buzzi Unicem Barletta
Istituzionale

Rinnovo AIA cementeria, il Comune di Barletta si oppone

Parere contrario anche all'ampliamento della discarica in località San Procopio

L'Amministrazione comunale di Barletta si oppone sia all'ampliamento della discarica per rifiuti speciali non pericolosi della Daisy s.r.l. in località San Procopio e al rinnovo della autorizzazione delle attività di incenerimento della Buzzi Unicem sul territorio urbano. È il Sindaco Cosimo Cannito a sottolineare la salda posizione del Comune di Barletta, con l'obiettivo prioritario di garantire tutela ambientale e salute pubblica.

"Per quanto riguarda la discarica per rifiuti speciali non pericolosi in località San Procopio – afferma il Sindaco Cannito – la posizione dell'Ente è chiara da tempo. Sono state approvate dalla Giunta comunale, già dal 2021, due delibere (la n. 57 dell'8 aprile e la n. 143 del 18 agosto) con le quali, rispettivamente, si esprimeva e si confermava l'indirizzo politico di non consentire l'ampliamento della discarica valutando i potenziali, molteplici danni ambientali, alla salute pubblica e allo sviluppo turistico, ma anche in considerazione della presenza, nelle aree limitrofe, dell'insediamento di Montaltino, di beni di interesse storico/culturale e di coltivazioni agricole. Identico indirizzo si evince, il 2 marzo del 2022, dalla deliberazione n. 39 del Commissario straordinario Francesco Alecci.

Più recentemente, alla conferenza di servizi indetta dalla Provincia BAT, ha reiterato in forma documentale il parere sfavorevole in merito ad una nuova richiesta avanzata dalla Daisy s.r.l..

Premesso che le autorizzazioni, sia per la discarica che per la cementeria le rilascia la Provincia e che anche per il rinnovo dell'autorizzazione della Cementeria stessa ho già pubblicamente espresso il totale disaccordo (come dichiarato in una recente intervista ad una emittente televisiva locale disponibile su youtube), condividendo prioritariamente le perplessità dei residenti e, in generale, dei cittadini, noi faremo tutto il possibile per tutelare il diritto alla salute dei cittadini mantenendo alta l'attenzione su ogni aspetto di entrambe le vicende, come abbiamo già fatto sino oggi attraverso atti e azioni concrete".
  • Cementeria
  • Cosimo Cannito
Altri contenuti a tema
Il sindaco di Barletta incontra il Metropolita greco ortodosso Policarpo   Il sindaco di Barletta incontra il Metropolita greco ortodosso Policarpo   Visita istituzionale in città
Festività Pasquali, gli auguri del Sindaco Cannito Festività Pasquali, gli auguri del Sindaco Cannito Il pensiero per la comunità barlettana
1 Chiusura corso Vittorio Emanuele, il sindaco Cannito: «Vogliamo creare un salotto buono per la città» Chiusura corso Vittorio Emanuele, il sindaco Cannito: «Vogliamo creare un salotto buono per la città» Le parole del primo cittadino
1 Nuovi furti di rame a Barletta, la denuncia del sindaco Cannito Nuovi furti di rame a Barletta, la denuncia del sindaco Cannito La nota del primo cittadino
Il sindaco Cannito incontra  i giovani dell'Istituto comprensivo "Mennea" di Barletta Il sindaco Cannito incontra i giovani dell'Istituto comprensivo "Mennea" di Barletta Al centro del dialogo i temi legati alla tutela dell'ambiente
1 Saracinesche abbassate per un'ora, la proposta del sindaco Cannito Saracinesche abbassate per un'ora, la proposta del sindaco Cannito Un modo per dimostrare solidarietà al settore agricolo
Chiariello: «Dati non pubblicati su sito Arpa Puglia, Cannito e D'Alba chiariscano» Chiariello: «Dati non pubblicati su sito Arpa Puglia, Cannito e D'Alba chiariscano» «Polveri sottili in una zona dove insediamento industriale e residenziale sono un’unica cosa»
Barletta 1922, scende in campo il sindaco Cannito: «Si eviti la retrocessione» Barletta 1922, scende in campo il sindaco Cannito: «Si eviti la retrocessione» Il messaggio del primo cittadino a Mario Dimiccoli
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.