Primo consiglio comunale
Primo consiglio comunale
Politica

Nessuna donna in giunta a Barletta, la protesta di Sabrina Salerno

«Siamo in attesa di una nuova giunta, definitiva, da 5 mesi». Alla ricerca della legalità, «si spera in una giunta con una o più donne»

«Ci voleva la magistratura per destare la politica barlettana. Ci volevano i casi di San Marco in Lamis e Bisceglie per far accendere i riflettori sull'ennesima violazione che l'amministrazione Maffei e la sua opposizione perpetuano da oltre 7 mesi. Questo, è evidente, perché, come dichiarato dal consigliere regionale Franco Pastore, 'la politica è sconfitta'. La legalità anche, aggiungerei». A colpire sull'attuale amministrazione comunale, si aggiunge la voce di Sabrina Salerno, rappresentante dell'associazione Beni Comuni, che interviene su un argomento di grande rilevanza, quale la presenza - e nel caso di Barletta, l'assenza - di donne nella giunta comunale.

«La legge non ammette ignoranza. Non si pretende certo che chi ci governa legga la Costituzione (auspicabile!) ma almeno il Regolamento del Comune di Barletta (del resto Franco Pastore, già consigliere comunale a Barletta, è ora presidente del Consiglio Comunale)! Difatti siamo in presenza non solo della violazione dell'art. 3, che dichiara l'uguaglianza formale e sostanziale anche di genere, e dell'art. 51 'Tutti i cittadini dell'uno o dell'altro sesso possono accedere agli uffici pubblici e alle cariche elettive in condizioni di eguaglianza, secondo i requisiti stabiliti dalla legge. A tale fine la Repubblica promuove con appositi provvedimenti le pari opportunità tra donne e uomini' del testo costituzionale della Repubblica Italiana, ma anche del nostro Statuto Comunale che all'art. 36 Pari opportunità recita: 'Nelle nomine e designazioni di rappresentanti del Comune presso Enti, istituzioni ed aziende a partecipazione comunale, oltre che nella Giunta e negli organi collegiali, deve essere favorita complessivamente la presenza di ambo i sessi'.

Diffidate, dunque, da tali testimonianze a difesa del Diritto e della legalità. Diffidate da chi dichiara ma non agisce. Siamo in attesa di una nuova giunta, definitiva, da 5 mesi. Da più parti ci sono stati ultimatum mai portati alle estreme conseguenze.

A Pastore e al Sindaco Maffei, che si è dichiarato d'accordo con lui arrivando addirittura a sottolineare che 'la presenza delle donne in giunta è una cosa che peraltro avevo indicato tra i criteri e auspicato nelle risposte per la composizione della Giunta all'indomani delle elezioni' (la responsabilità di chi è? del Sindaco o dei partiti e quindi anche di Pastore?) va dato atto però di non aver indicato tempi né eventuali conseguenze (si sono resi conto, finalmente, di non essere in grado di tener fede alla parola data). Ai partiti tutti di non aver proceduto con un ricorso al TAR.

Lasciato intentato persino dall'opposizione che alle ultime elezioni amministrative si è presentato proponendo un candidato Sindaco donna!!! (Per quanto mi riguarda, non ho proceduto al ricorso solo perché da pochi giorni mi hanno assicurato il patrocinio gratuito. Con il mio gruppo sto già portando avanti a livello legale e quindi con spese autofinanziate la questione relativa alla Buzzi Unicem di Barletta).

Ma forse la risposta è chiara. Il congresso del PD è alle porte. Solo dopo che gli equilibri al suo interno saranno definiti, Barletta avrà una giunta definitiva ed il vice-sindaco. Una giunta che, si spera, veda al suo interno una o più donne, ovviamente preparate e capaci (non importa se carine!), sì da poter offrire alla Città un "doppio valore aggiunto"».
  • Giunta comunale
  • Sabrina Salerno
Altri contenuti a tema
Giunta comunale: varata la nota di aggiornamento al DUP 2024-2026 Giunta comunale: varata la nota di aggiornamento al DUP 2024-2026 Presentate richieste di aggiornamento dai gruppi consiliari di PD, Coalizione Civica e Noi Moderati
2 Arriva il nuovo assessore all'Ambiente: Cannito ritira le dimissioni Arriva il nuovo assessore all'Ambiente: Cannito ritira le dimissioni Ridefinite le deleghe in giunta. Domani conferenza stampa del primo cittadino
10 Ricomposizione giunta, interviene la lista Mino Cannito Sindaco Ricomposizione giunta, interviene la lista Mino Cannito Sindaco «A prevalere è stato il senso di responsabilità da parte di tutti»
La neo assessora Scazzeri: «Lavorerò al servizio della mia comunità» La neo assessora Scazzeri: «Lavorerò al servizio della mia comunità» Ringrazio il sindaco e il gruppo di Barletta al centro
1 Entra nella giunta di Barletta Valentina Scazzeri Entra nella giunta di Barletta Valentina Scazzeri Laureata in legge, è il nuovo nome dell'esecutivo. A Pier Paolo Grimaldi va la delega all'ambiente
Rimodulazione per la giunta di Barletta, new entry sarebbe Valentina Scazzeri Rimodulazione per la giunta di Barletta, new entry sarebbe Valentina Scazzeri La nuova figura in quota Barletta al Centro andrebbe a colmare il vuoto dopo la revoca di Elisa Spera
Lavori pubblici, novità dalla giunta comunale Lavori pubblici, novità dalla giunta comunale Interventi su Castello, cimitero, "PalaMarchiselli" e scuole
Spera: «Ringrazio Barletta al centro per il sostegno, resto in attesa di chiarimenti» Spera: «Ringrazio Barletta al centro per il sostegno, resto in attesa di chiarimenti» La nota dell'ex assessore alla polizia locale
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.