Via Chieffi
Via Chieffi
La città

La strada preferita dai cani barlettani

Slalom pomeridiano tra deiezioni canine. Via Chieffi, una strada storica per i cani del centro

Via Chieffi è la strada preferita dai cani, anzi, dai padroncini dei cani, che portano i loro teneri animaletti a sbrigare i bisognini lungo la zona alberata. Questa strada è una strada "storica" per il passeggio dei cani , portati qui, per farli rilassare sotto gli alberelli e sul marciapiede. Camminare potrebbe essere rischioso, a meno che non si cammini con lo sguardo basso a terra, per individuare e schivare le "pepite canine" lasciate dagli amici a quattro zampe e non raccolte dai loro padroni.
Via Chieffi
Gli esemplari di pepite sono di varia grandezza e valore, le possiamo trovare anche intorno agli alberi, forse perché i padroncini, mossi a compassione verso quei cittadini che osano camminare, posizionano il cagnolino vicino l'alberello, infatti la pepita è un ottimo fertilizzante per piante e alberi. Camminare la sera su questa via, significherebbe morte certa per le proprie scarpe, poiché il buio favorisce il pestaggio delle preziose pepite canine. Per fortuna non tutti i padroni di cani sono insensibili alla paletta e bustina per la raccolta delle deiezioni canine, questo fa ben sperare nell'estinzione di quei padroncini che forse non possono permettersi una paletta e una bustina.

Tempo fa, fu avvistato sfrecciare, attraverso le gioiose vie di Barletta, un mezzo avveniristico, uno scooter dotato di aspira-deiezioni canine, che avrebbe dovuto essere la soluzione definitiva per ripulire le strade. Si narra che questo scooter sia stato visto sfrecciare e aspirare pepite un paio di volte, da allora è scomparso, riuscire ad intercettarlo avrebbe lo stesso valore dell'avvistamento dello Yeti in Nepal.

La caccia allo scooter è aperta, sebbene via Chieffi non sia l'unica via della città ad essere lastricata di deiezioni. La multa per chi viene "pizzicato" è di 100 euro, ma multare i padroni dei cani è quasi impossibile, dato che molti cani escono la mattina presto o la sera tardi per depositare pepite, ovvero fuori dagli orari di servizio della polizia municipale. Intanto, siamo in attesa di un parco – cane, tanto caldeggiato dalla omonima associazione. Se ci si può permettere un cane di razza pregiata, ci si può permettere la spesa di pochi euro per una paletta, la busta per la raccolta ve la forniamo noi.
  • Polizia municipale
  • Animali
Altri contenuti a tema
Investe una ragazza e scappa, un arresto a Barletta Investe una ragazza e scappa, un arresto a Barletta Intervento della Polizia Locale in via Palmitessa
1 Aggrediti agenti della polizia locale di Barletta nel parcheggio alle spalle di Palazzo di Città Aggrediti agenti della polizia locale di Barletta nel parcheggio alle spalle di Palazzo di Città Verificata la presenza di un parcheggiatore abusivo, sono stati minacciati dopo aver chiesto i documenti
Grosso ramo cade in via Vitrani, bloccato accesso a via Chieffi Grosso ramo cade in via Vitrani, bloccato accesso a via Chieffi Colpite due automobili ma fortunatamente nessun ferito
Motoveicoli rumorosi, aumentano i controlli a Barletta Motoveicoli rumorosi, aumentano i controlli a Barletta Intervengono il sindaco e il comandante Filannino: «Contrasteremo questa moda di modificare i motoveicoli»
Abbandono rifiuti, sanzionati gli autori dalla Polizia locale Abbandono rifiuti, sanzionati gli autori dalla Polizia locale La nota dell'amministrazione comunale
Controlli sui mezzi pesanti, in azione la Polizia locale di Barletta Controlli sui mezzi pesanti, in azione la Polizia locale di Barletta Durante le verifiche, gli agenti hanno scoperto diverse anomalie ad un mezzo: ritirata la patente all'autotrasportatore
Scappa senza prestare soccorso, arrestato dalla Polizia locale di Barletta Scappa senza prestare soccorso, arrestato dalla Polizia locale di Barletta L'incidente si è verificato al sottovia Pertini
Furto di un motociclo sventato dalla Polizia locale in via Barbarisco Furto di un motociclo sventato dalla Polizia locale in via Barbarisco L'intervento degli agenti ha scoraggiato i ladri che si sono dati alla fuga
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.