Cristo Bizantino
Cristo Bizantino
Religioni

«Il peccato è agire allontanandosi dal proprio bene»

La riflessione domenicale di don Vito Carpentiere

Dal vangelo secondo Giovanni

In quel tempo, Giovanni, vedendo Gesù venire verso di lui, disse: «Ecco l'agnello di Dio, colui che toglie il peccato del mondo! Egli è colui del quale ho detto: "Dopo di me viene un uomo che è avanti a me, perché era prima di me". Io non lo conoscevo, ma sono venuto a battezzare nell'acqua, perché egli fosse manifestato a Israele». Giovanni testimoniò dicendo: «Ho contemplato lo Spirito discendere come una colomba dal cielo e rimanere su di lui. Io non lo conoscevo, ma proprio colui che mi ha inviato a battezzare nell'acqua mi disse: "Colui sul quale vedrai discendere e rimanere lo Spirito, è lui che battezza nello Spirito Santo". E io ho visto e ho testimoniato che questi è il Figlio di Dio».

Che bella la figura del Battista che, vedendo venire Gesù verso di lui, esclama indicandolo: Ecco l'agnello di Dio che toglie il peccato del mondo… immagino la scena, la mano tesa ad indicare, il cuore che scoppia per la gioia del compimento della sua missione, quella di precederlo e presentarlo al mondo…

Ecco l'agnello di Dio:si rifà al linguaggio della liturgia pasquale ebraica, quando il sangue dell'agnello asperso sugli stipiti delle porte fa' in modo che l'angelo sterminatore passi oltre… il sangue dell'agnello salva dallo sterminio.

Che toglie il peccato del mondo: Gesù è colui che togli il peccato prendendolo su di sé per inchiodarlo una volta per tutte sull'altare della croce…

Il peccato del mondo: in greco il termine, tradotto in italiano con la parola peccato, non indica tanto l'infrazione di una norma o di una legge, fosse anche di Dio, quanto il mancare il bersaglio, non fare centro.
E allora comprendiamo che il male, il peccato, nella rivelazione biblica, non è trasgredire ad un ordine, ma agire allontanandosi dal proprio bene.

E allora di quale peccato si tratta? Il poter presumere di non aver bisogno di nessuno, anche di Dio, sottraendosi di fatto alla gioia di sentirsi amati, alla gioia di sentirsi perdonati.

Buona Domenica.

[don Vito]
  • Religione
  • Chiesa cattolica
Altri contenuti a tema
Solennità del Corpus Domini: il programma del 2 giugno a Barletta Solennità del Corpus Domini: il programma del 2 giugno a Barletta Dopo la messa, ci sarà la solenne processione eucaristica
“Creare casa”: partecipazione per la Giornata del Ministrante a Barletta “Creare casa”: partecipazione per la Giornata del Ministrante a Barletta Nel Santuario Diocesano Maria SS dello Sterpeto presenti i ministranti di tutta la diocesi
A Barletta la 58^ edizione della Giornata Diocesana del Ministrante A Barletta la 58^ edizione della Giornata Diocesana del Ministrante Appuntamento in programma domani, il programma
Papa Francesco ha dichiarato “Venerabile” la Serva di Dio pugliese Madre Teresa Lanfranco Papa Francesco ha dichiarato “Venerabile” la Serva di Dio pugliese Madre Teresa Lanfranco Il Postulatore della Causa di Beatificazione è Mons. Sabino Lattanzio
Testimoni di Geova, anche a Barletta la commemorazione della morte di Cristo Testimoni di Geova, anche a Barletta la commemorazione della morte di Cristo Il 24 marzo è un giorno speciale per milioni di persone in tutto il mondo
Mercoledì 13 marzo apertura straordinaria per la chiesa di San Gaetano Mercoledì 13 marzo apertura straordinaria per la chiesa di San Gaetano Evento promosso dal centro studi "Barletta in rosa"
40 anni dalla scomparsa di don Peppuccio, il prete barlettano innamorato della Disfida 40 anni dalla scomparsa di don Peppuccio, il prete barlettano innamorato della Disfida Contribuì a innestare il fervore per la rievocazione. «Fu conosciuto amato dai barlettani per il bene che fece»
Festa di Santa Lucia: le celebrazioni a Barletta Festa di Santa Lucia: le celebrazioni a Barletta Mercoledì 13 dicembre la tradizionale processione
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.