Stazioncina Canne della Battaglia
Stazioncina Canne della Battaglia
Turismo

Giornate Europee dell’Archeologia 2024, c'è anche la stazioncina di Canne della Battaglia

La nota del comitato italiano Pro Canne della Battaglia

Per le Giornate Europee dell'Archeologia 2024 alla Stazioncina di Canne della Battaglia: per il "turismo di prossimità" nella riscoperta dei luoghi di rilevanza ambientale, storica e culturale a pochi chilometri dall'Ofanto e dai più vicini centri abitati in provincia (Barletta, Canosa di Puglia, Margherita di Savoia, Trinitapoli e San Ferdinando di Puglia) l'annuncio-proposta giunge in questi giorni di vigilia - e nella scia della Direzione Regionale Musei della Puglia - dal Comitato Italiano Pro Canne della Battaglia ODV, operante fra Beni Culturali e Turismo dal 1953 (più di settant'anni dalla fondazione) ed oggi strutturato quale Ente di Terzo Settore regolarmente iscritto nel Registro Unico Nazionale (RUNTS) ai sensi della vigente normativa.

Consigliabile la prenotazione al numero di servizio dedicato 3400607620.

Ingresso al costo ordinario ed evento incluso nel prezzo. L'Antiquarium e parco archeologico di Canne della Battaglia apre i depositi: ideati e progettati non solo come luoghi deputati alla conservazione del patrimonio archeologico, sconosciuti ai non addetti ai lavori, ma anche come spazi dedicati alla conoscenza e alla condivisione, i depositi saranno aperti al pubblico nell'ottica di una fruizione partecipata. Una volta entrati nei sotterranei, (ai quali sarà permesso accedere sabato e domenica dalle 16.00 alle 18.00) i visitatori si troveranno di fronte a luoghi di sperimentazione in cui si costruiscono contenuti e si elaborano dati.

Inoltre, sempre sabato e domenica, presso il medesimo sito saranno organizzati due appuntamenti di visita guidata (ore 11.00 e ore 16.00) all'esposizione nell'Antiquarium.

Il Comitato, che conduce per accordi col Gruppo Ferrovie Italiane dal 2002 il fabbricato della Stazioncina e le circostanti aree di pertinenza, con i propri Volontari vi accoglierà visitatori e turisti quale unica "porta" ferroviaria ubicata in tutta Italia a servizio di un sito archeologico di fama mondiale sulla storica linea Barletta-Spinazzola (tuttora chiusa al traffico per importanti lavori in corso) e pertanto raggiungibile dalla viabilità ordinaria (strade provinciali 19 e 21) nelle rinnovate ed accoglienti aree di sosta pic-nic con parcheggio auto custodito dove sarà inoltre potenziata la raccolta differenziata in aggiunta all'isola ecologica permanente qui installata.

Tutta l'area ha beneficiato negli ultimi mesi dell'opera svolta in accordo fra Comune (Settore Servizi Sociali) e Centro per l'impiego per i PUC (Progetti utili alla collettività) fino alla conclusione delle misure previste dal Reddito di cittadinanza con l'impiego dei percettori/beneficiari così impiegati allo scopo di migliorare l'accoglienza. Progetti che riprenderanno nel prossimo mese di aprile grazie alla rimodulazione dei fondi governativi previsti e gestiti sul Territorio.

Anche la BarSA Spa ha contribuito mettendo a disposizione il materiale per la piccola ebanisteria con il legname utilizzato nel miglioramento delle staccionate e della segnaletica a scopo turistico, nonché della più razionale suddivisione delle zone dove sarà possibile sostare, consumare pasti al sacco e trascorrere ore in assoluto, tranquillo e protetto relax.

La vicinanza della Stazioncina consentirà un'agevole visita libera dall'esterno alle Terme di San Mercurio (di epoca romana imperiale) ed alla storica Fontana medievale di San Ruggiero (XII secolo), nonché al Parco archeologico ed all'Antiquarium con le modalità previste da quella Direzione.
  • Canne della battaglia
Altri contenuti a tema
Canne della Battaglia, la valorizzazione del sito fra archeologia e degustazioni: «ma non basta» Canne della Battaglia, la valorizzazione del sito fra archeologia e degustazioni: «ma non basta» La nota di Nino Vinella
"Il canto dell'ulivo", cultura e degustazioni a Canne della Battaglia "Il canto dell'ulivo", cultura e degustazioni a Canne della Battaglia Le porte dell’Antiquarium e Parco archeologico di Canne saranno aperte fino alle 22:30
Giornate europee dell'archeologia: anche Canne della Battaglia aderisce all'iniziativa Giornate europee dell'archeologia: anche Canne della Battaglia aderisce all'iniziativa Da domani al 16 giugno previste attività per scoprire il sito archeologico
Il 2 giugno ingresso gratis per tutti all'Antiquarium di Canne della Battaglia Il 2 giugno ingresso gratis per tutti all'Antiquarium di Canne della Battaglia Le indicazioni per prenotarsi
Notte Europea dei Musei, a Canne della Battaglia visite guidate tematiche Notte Europea dei Musei, a Canne della Battaglia visite guidate tematiche Percorsi speciali all'interno del Parco archeologico
Un "borgo medievale" a Canne della Battaglia per celebrare San Ruggero Vescovo Un "borgo medievale" a Canne della Battaglia per celebrare San Ruggero Vescovo Sabato 27 e domenica 28 aprile i solenni festeggiamenti nel 748° anniversario della traslazione delle spoglie del Santo
Domani ingresso gratuito alla zona archeologica di Canne della Battaglia Domani ingresso gratuito alla zona archeologica di Canne della Battaglia Si rinnova l'appuntamento con "Domenica al museo", l’iniziativa del Ministero della Cultura
Pasqua e Pasquetta a Barletta, aperti antiquarium e zona archeologica di Canne della Battaglia Pasqua e Pasquetta a Barletta, aperti antiquarium e zona archeologica di Canne della Battaglia L'elenco dei siti culturali che saranno visitabili in occasione delle festività
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.