Sindacati
Sindacati
Scuola e Lavoro

Elezioni Rsu, 12mila lavoratori al voto nella Bat

Saranno nominate le rappresentanze sindacali unitarie della scuola e del pubblico impiego. Appuntamento oggi alle ore 10:00 con i rappresentanti della Cgil

Il momento finalmente è arrivato: sono passati diversi anni dall'ultima volta in cui i lavoratori hanno avuto la possibilità di recarsi alle urne per essere artefici del proprio futuro. Alle elezioni per le rappresentanze sindacali unitarie della scuola e del pubblico impiego, che si svolgeranno il 5, 6 e 7 marzo in tutta Italia, potranno partecipare nella provincia di Barletta – Andria – Trani circa 12mila lavoratori dei due settori. La Cgil, insieme alle due categorie, Federazione lavoratori della conoscenza e Funzione pubblica, invita tutti a non disertare il voto perché "dopo anni – commenta Luigi Antonucci, segretario generale Cgil Bat – ai lavoratori viene ridato un diritto sacrosanto e cioè quello di votare per i propri rappresentanti. Esprimere la propria preferenza significa sottolineare il principio della democrazia in un momento in cui sempre più spesso, purtroppo, si mettono in seria discussione i valori sindacali. I lavoratori della nuova provincia potranno scegliere tra centinaia di candidati e noi, con i loro rappresentanti, porteremo avanti le lotte per la difesa del diritto costituzionale al lavoro".

Nel settore della conoscenza saranno quasi 7mila i lavoratori che nella nostra provincia potranno esprimere la propria preferenza e decidere di votare per i rappresentanti sindacali della Flc Cgil. "Abbiamo presentato – spiega il segretario generale Flc Cgil Bat, Francesco Dambra – liste in 72 su 81 scuole della provincia. Saranno 250 i candidati, di cui il 70% donne ed il 30% uomini, incrementando del 20% la nostra presenza rispetto al 2006, ultimo anno in cui nella scuola si è votato per le Rsu. Siamo certi che i lavoratori del settore, anche nella nostra provincia, premieranno le battaglie della Flc contro i continui tagli all'istruzione ed della ricerca. Vogliamo così contribuire a mantenere il primato nazionale della nostra organizzazione nel settore della conoscenza".

Per quanto riguarda il pubblico impiego saranno oltre 5mila gli aventi diritto al voto, la Fp Cgil Bat ha presentato liste in 21 luoghi di lavoro su 21 per un totale di 138 candidati di cui 77 uomini e 61 donne. "Chiediamo di votare per i nostri candidati – commenta Luigi Marzano, segretario generale Fp Cgil Bat – perché crediamo nella partecipazione delle Rsu alle decisioni sull'organizzazione del lavoro: vogliamo tutti insieme garantire un'occupazione stabile, non precaria, e la parità di genere. Tuteleremo insieme ai rappresentanti sindacali il pubblico impiego e la sua dignità perché riteniamo che il voto di ciascun lavoratore sia fondamentale per sancire, ancora una volta, un binomio imprescindibile: rappresentanza/contrattazione.

I programmi e gli obiettivi della Federazione lavoratori della conoscenza e della Funzione pubblica saranno illustrati in un attivo dei delegati e candidati "Verso le Rsu 5-6-7 marzo" organizzato dalla Cgil Bat insieme alle due categorie. Appuntamento oggi, a partire dalle ore 10.00, a Barletta presso l'Itaca Hotel (Litoranea di Levante). Introdurrà i lavori il segretario generale della Cgil Bat, Luigi Antonucci. Interverranno: i delegati e candidati; Francesca Abbrescia, segreteria Cgil Puglia; Salvatore Chiaramonte, segreteria Fp Cgil Nazionale e Maurizio Lembo, segreteria Flc Cgil Nazionale. Concluderà l'attivo Nicola Nicolosi, segreteria Cgil Nazionale.

  • Provincia Barletta-Andria-Trani
  • Cgil
Altri contenuti a tema
9 Bar.S.A. Barletta, Fp Cgil Bat: «Carenza di organico e impossibilità di prendere ferie» Bar.S.A. Barletta, Fp Cgil Bat: «Carenza di organico e impossibilità di prendere ferie» Papeo e Remini: «Questi i problemi nell’azienda sempre al centro di diatribe politiche ora senza un Cda»
Provincia Bat, i consiglieri del centrodestra: «Terzo consiglio deserto, Lodispoto si dimetta» Provincia Bat, i consiglieri del centrodestra: «Terzo consiglio deserto, Lodispoto si dimetta» La nota dell'opposizione
Cgil Bat: «Nella Asl Bt adeguati gli importi per le prestazioni aggiuntive, ma solo per il G7» Cgil Bat: «Nella Asl Bt adeguati gli importi per le prestazioni aggiuntive, ma solo per il G7» La nota del sindacato
Lorenzo Marchio Rossi: «La provincia la festeggiamo ogni giorno con il nostro lavoro al servizio della comunità» Lorenzo Marchio Rossi: «La provincia la festeggiamo ogni giorno con il nostro lavoro al servizio della comunità» La nota del vicepresidente della provincia
Oggi nasceva la Provincia BAT, «Lodispoto dimentica» Oggi nasceva la Provincia BAT, «Lodispoto dimentica» Intervengono i consiglieri provinciali di opposizione
59 15 giugno 2024: 20 anni della nascita della provincia di Barletta-Andria-Trani 15 giugno 2024: 20 anni della nascita della provincia di Barletta-Andria-Trani La nota del già segretario del “Comitato di lotta Barletta Provincia” Nardo Binetti
Il coordinamento della Fp Cgil Vvf Bat scrive al Prefetto per chiedere un incontro Il coordinamento della Fp Cgil Vvf Bat scrive al Prefetto per chiedere un incontro Doronzo, Rizzi e Remini: «Le molte ore di lavoro comportano un alto rischio di infortuni»
Asl Bt, la Cgil non sottoscrive accordo integrativo su fondi ed incarichi Asl Bt, la Cgil non sottoscrive accordo integrativo su fondi ed incarichi La nota del sindacato
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.