Raffaele Berardi
Raffaele Berardi
Viva

«Barletta è sempre la stessa»

Barletta vista da un giovane barlettano a Madrid. Barlettani nel mondo

Sono tanti i giovani barlettani che, per scelta o per necessità, lasciano Barletta a partono per nuove esperienze all'estero. Raffaele Berardi ha scelto la Spagna. Raffaele ha 34 anni, laureato in Scienze Politiche presso l'Università di Bari, ha lavorato in una compagnia di assicurazioni a Barletta nel 2002 come consulente previdenziale, successivamente come ragioniere in un'azienda di sicurezza ambientale.

L'ultima esperienza a lavorativa a Barletta (2003-08) è stata in un maglificio, fino a quando è stato assunto come responsabile amministrativo e finanziario della filiale spagnola di una multinazionale della moda italiana, a Madrid.

Ho intervistato Raffaele durante le vacanze di Natale, a Barletta, il giorno dopo questa intervista, è ripartito per Madrid, con la fidanzata spagnola.

Perchè hai scelto di andare via da Barletta?
Perché mi ero stancato della solita routine di questa città. Cercavo spazi più grandi, novità, maggiori contatti multiculturali e un lavoro più stimolante.

Come sono stati gli inizi a Madrid?
L'inizio è stato un po' difficile, anche se la Spagna è simile all'Italia, la gente è socievole e aperta un po'come da noi al sud. Ho impiegato alcuni mesi ad entrare nei "meccanismi"di una metropoli come Madrid e adesso vivo molto bene. Conoscevo già la lingua spagnola, e l'ho migliorata sul posto.

Cosa ti manca di Barletta?
La famiglia, gli amici , la cucina e il mare.

Cosa non ti manca di Barletta?
La mentalità dei barlettani, ancora un po' troppo "conservatrice".

Vista da Madrid, come ti sembra Barletta? Come la trovi la città , quando ritorni?
Barletta è sempre la stessa, purtroppo quando torno noto sempre la mancanza di un certo senso civico; quando ritorno non trovo molte novità , a parte qualche locale o bar nuovi.

A Madrid hai più amici spagnoli o italiani?
Ho più amici spagnoli, ma frequento anche italiani e cittadini di ogni nazionalità.

Cosa ti piace di Madrid e cosa non ti piace?
Madrid è una città che affascina e cattura, c'è tutto ed è veramente impossibile annoiarsi. Non mi piacciono smog e distanze enormi, ma queste sono caratteristiche comuni a tutte le metropoli.

Com'è il rapporto lavorativo coi tuoi colleghi?
Ho un ottimo rapporto sia con i colleghi che con i dirigenti, cerco di lavorare serenamente senza precludere il dialogo a nessuno, così si crea un valore aggiunto nell'ambiente di lavoro.

Consiglieresti ad un giovane una esperienza lavorativa in Spagna?
Assolutamente si, è vero che stiamo vivendo un momento economico difficile, ma un'esperienza all'estero anche se breve la consiglierei a tutti, soprattutto a chi si è immesso da poco sul mercato del lavoro.



1 fotoRaffaele Berardi
Raffaele Berardi
  • Lavoro
  • Barlettanità
  • Intervista
  • moda
  • Barlettani nel mondo
  • Tommaso Francavilla
  • Raffaele Berardi
Altri contenuti a tema
Barletta in “meme”: l’umorismo che racconta la città Barletta in “meme”: l’umorismo che racconta la città Intervista agli ideatori di due delle pagine social più irriverenti e seguite in città
Intervista a Savino Lapalombella, Presidente di Mediaone Italia Intervista a Savino Lapalombella, Presidente di Mediaone Italia Approfondimento sull'importanza strategica del brand e del posizionamento sul mercato
Studio Antonio Arbore: «Siamo alla ricerca di nuovi talenti» Studio Antonio Arbore: «Siamo alla ricerca di nuovi talenti» Nuove opportunità di crescita professionale e guadagno
Come Diventare Stilista? Consigli Utili Come Diventare Stilista? Consigli Utili Con la giusta determinazione e un pizzico di talento si possono raggiungere grandi traguardi
Lavoro e disparità salariale, oggi un convegno alla Lega Navale di Barletta Lavoro e disparità salariale, oggi un convegno alla Lega Navale di Barletta Incontro organizzato dall’Associazione Donne Giuriste Italia sezione di Trani
"Progetti di internazionalizzazione: una nuova frontiera. L'asse Italia - Egitto" "Progetti di internazionalizzazione: una nuova frontiera. L'asse Italia - Egitto" Venerdì 14 giugno convegno a cura del gruppo Media One
Come trattare e proteggere il legno Come trattare e proteggere il legno Si tratta di un processo fondamentale per preservarne la bellezza e la durata nel tempo
Dai ricordi di Gianni Versace a Barletta all'appello al mondo del fashion locale Dai ricordi di Gianni Versace a Barletta all'appello al mondo del fashion locale Interviene Raffaele Patella: «Emozionante l'incontro con Santo Versace ospite nel nostro territorio»
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.