Giuseppe Tupputi
Giuseppe Tupputi
Cronaca

Barista ucciso a Barletta, dopo le parole della moglie il Comune dichiara: «Avrà l'aiuto richiesto»

Interviene il presidente del consiglio comunale Marcello Lanotte: «Non chiede sostegni economici ma un supporto di natura psicologica»

"Ho incontrato ieri la signora Musti dopo la messa a un anno dall'omicidio di Giuseppe. Abbiamo parlato e presto avrà l'aiuto psicologico che ha richiesto". Lo dichiara all'ANSA Marcello Lanotte, presidente del consiglio comunale di Barletta dopo che ieri la donna, madre di due bambine, ha raccontato della solitudine e del senso di abbandono da parte delle istituzioni, provato da quando l'11 aprile dell'anno scorso suo marito, Giuseppe Tupputi, è stato assassinato con alcuni colpi di pistola calibro nove nel suo bar di via Rionero, a Barletta. La signora Musti aveva precisato di aver dovuto scegliere se far seguire sua figlia o se stessa dalla psicologa, "perché certe spese non me le posso permettere e ho deciso di aiutare la mia bambina".

"Mi ha detto - prosegue Lanotte che non vuole un lavoro perché ne ha già uno, non chiede sostegni economici ma un supporto di natura psicologica, un tipo di supporto che le sarà garantito visto che nel pomeriggio di domani incontrerò la dirigente del settore servizi sociali del Comune con la signora Musti per capire come muoverci".

Il presidente del consiglio comunale ricorda che quando è avvenuto il delitto, a palazzo di città c'era il commissario prefettizio, ma "questo non vuole essere né una scusa né una giustificazione. Subito dopo l'omicidio, a quanto mi risulta, la situazione della famiglia Tupputi è stata presa in carico anche dalla Asl. Poi, qualcosa si è inceppato. Ma non è importante. Cioè che ora è importante è risolvere e aiutare Giusy e le sue bambine".
  • Marcello Lanotte
Altri contenuti a tema
La Tari non aumenta, Lanotte: «Finalmente il sindaco ci ha ascoltato» La Tari non aumenta, Lanotte: «Finalmente il sindaco ci ha ascoltato» Il video del presidente del consiglio comunale
Lanotte: «Seduta aperta ben oltre il limite di tolleranza,  stupito dalle critiche di consiglieri non identificabili» Lanotte: «Seduta aperta ben oltre il limite di tolleranza, stupito dalle critiche di consiglieri non identificabili» Il presidente del consiglio comunale respinge le accuse
1 Lanotte risponde a Cannito: «Non decide lui chi fa parte della maggioranza» Lanotte risponde a Cannito: «Non decide lui chi fa parte della maggioranza» Il presidente del consiglio comunale ribatte al sindaco
30 Dimissioni Cannito, parla Lanotte: «Spero che il sindaco le ritiri, no a strumentalizzazioni» Dimissioni Cannito, parla Lanotte: «Spero che il sindaco le ritiri, no a strumentalizzazioni» Il commento del presidente del consiglio comunale
1 Dibattito sul parco eolico a Barletta, «indispensabile prima un confronto con la città» Dibattito sul parco eolico a Barletta, «indispensabile prima un confronto con la città» Interviene il presidente del consiglio comunale Marcello Lanotte
Crisi politica risolta, Marcello Lanotte: «Forza Italia ha anteposto il bene di Barletta davanti a ogni cosa» Crisi politica risolta, Marcello Lanotte: «Forza Italia ha anteposto il bene di Barletta davanti a ogni cosa» La nota del presidente del consiglio comunale
1 Marcello Lanotte: «Il mio ricorso per l'elezione alla Camera dei Deputati va avanti» Marcello Lanotte: «Il mio ricorso per l'elezione alla Camera dei Deputati va avanti» Non ci fermermo, è stato fatto un danno al territorio
Elezioni Margherita, le congratulazioni di Marcello Lanotte per la lista "Forza Margherita" Elezioni Margherita, le congratulazioni di Marcello Lanotte per la lista "Forza Margherita" Il coordinatore provinciale Bat di Forza Italia: «In bocca al lupo ai consiglieri eletti»
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.