Assalto al bancomat in via Canosa con una carica esplosiva
Assalto al bancomat in via Canosa con una carica esplosiva
Cronaca

Assalto al bancomat in via Canosa con una carica esplosiva, arrestato un 42enne

La Polizia di Stato ha arrestato un pregiudicato a Spinazzola per i fatti del 23 marzo dello scorso anno

Ieri mattina, a Spinazzola, la Polizia di Stato ha tratto in arresto, in esecuzione di un provvedimento cautelare della custodia in carcere emesso dal Gip del Tribunale di Trani, su richiesta della locale Procura della Repubblica, M.G., pregiudicato di 42 anni, ritenuto responsabile, in concorso con ignoti, dei reati di furto aggravato, detenzione di materiale esplosivo e danneggiamento.

A seguito di un'intensa attività d'indagine supportata da attività tecniche, condotta dai poliziotti del Commissariato di P.S. di Barletta, in collaborazione con il personale del Commissariato di P.S. di Andria, è emerso che l'uomo, il 23 marzo dello scorso anno, unitamente ad altri complici, si era reso responsabile di un attentato dinamitardo posto in essere nei confronti della filiale del Banco di Napoli di Barletta, ubicata in via Canosa.

La tecnica utilizzata dai malfattori consisteva nell'inserire all'interno della feritoia del bancomat un ferro con manico a T, della lunghezza di 55 cm circa, su cui veniva posizionato un manufatto di fattura artigianale, comunemente conosciuto con il nome di "marmotta", consistente in una carica esplosiva innescata da una miccia a lenta combustione; la deflagrazione causò l'apertura della cassaforte/bancomat consentendo in tal modo ai malfattori di accedere al contenitore delle banconote.

Dopo le formalità di rito, l'uomo è stato associato presso la Casa Circondariale di Trani, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.
Assalto al bancomat in via Canosa con una carica esplosivaAssalto al bancomat in via Canosa con una carica esplosivaAssalto al bancomat in via Canosa con una carica esplosiva
  • Polizia di Stato
  • Bancomat
  • Commissariato di Pubblica Sicurezza
Altri contenuti a tema
Presentati nel chiostro di Palazzo di Città ad Andria i 65 neo agenti di PS assegnati alla Questura Presentati nel chiostro di Palazzo di Città ad Andria i 65 neo agenti di PS assegnati alla Questura Il Questore Fabbrocini ha presentato il nuovo personale: "Un dono per questo territorio"
Arrivo nuovi poliziotti nella Bat, Sap: "Siamo a metà dell'opera, ma nascono altri problemi!" Arrivo nuovi poliziotti nella Bat, Sap: "Siamo a metà dell'opera, ma nascono altri problemi!" La nota del Segretario della Bat, Vito Giordano: "Nuovi spazi per gli uffici e mancanza di alloggi per i nuovi arrivati"
Auto rubate nella Bat e trasportate nel cerignolano: 26 arresti della Polizia di Stato Auto rubate nella Bat e trasportate nel cerignolano: 26 arresti della Polizia di Stato Nel mirino dell'operazione ben 45 furti di auto di grossa cilindrata per un valore complessivo di circa 1.500.000 euro
Oltre 30 i soggetti arrestati e denunciati per furto, ricettazione e riciclaggio di autovettura Oltre 30 i soggetti arrestati e denunciati per furto, ricettazione e riciclaggio di autovettura I dettagli saranno resi noti stamattina, in conferenza stampa, presso la Procura della Repubblica di Trani
3 Molestie sessuali in treno a Barletta, in carcere extracomunitario Molestie sessuali in treno a Barletta, in carcere extracomunitario Operazione della polizia di Stato
1 Barletta, la polizia di Stato salva la vita ad un uomo ed arresta il suo aggressore Barletta, la polizia di Stato salva la vita ad un uomo ed arresta il suo aggressore I fatti risalgono allo scorso maggio
Minacciava i passanti con coltello da cucina a Barletta: arrestato 32enne algerino Minacciava i passanti con coltello da cucina a Barletta: arrestato 32enne algerino L'operazione è stata condotta dagli agenti delle volanti del commissariato
Palpeggia una undicenne all’uscita di scuola, arrestato settantaduenne Palpeggia una undicenne all’uscita di scuola, arrestato settantaduenne Intervento della Polizia di Stato
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.