Untitled
Untitled
Calcio

Coppa Italia, grande emozione per il barlettano Antonio Damato

Una serata che ha visto la città unita per sostenere l’arbitro di Barletta

Si è conclusa 4-0 la finale di Coppa Italia fra Juventus e Milan. Una serata di grandi emozioni che ha visto Barletta unita, solo quanto basta, per sostenere l'arbitro Antonio Damato.

Il fischio di Damato segna la conclusione di una partita combattuta che ha visto nel secondo tempo il suo vero culmine. Il pubblico dello stadio "Olimpico" di Roma si alza in piedi tra lacrime di gioia e di sconfitta. Anche Barletta è inevitabilmente divisa a metà. Ma siamo al termine della partita e la telecamera riprende il "nostro" arbitro Damato commosso ed emozionato. Adesso siamo tutti più uniti. Adesso si gioisce per la sua splendida performance!
  • Calcio
  • Antonio Damato
Altri contenuti a tema
Emergenza Covid, si fermano ufficialmente i campionati regionali Emergenza Covid, si fermano ufficialmente i campionati regionali La decisione del comitato pugliese della Lega Nazionale Dilettanti
In arrivo il terzo memorial per Ruggiero Napoletano In arrivo il terzo memorial per Ruggiero Napoletano In arrivo la terza edizione del concorso calcistico in ricordo del giovane calciatore barlettano, scomparso all’età di 15 anni
Irene Divittorio approda in Nazionale Irene Divittorio approda in Nazionale La giovane calciatrice barlettana continua a stupire: arriva anche la convocazione in nazionale
Si arresta contro il Manfredonia la serie record di vittorie del Barletta Si arresta contro il Manfredonia la serie record di vittorie del Barletta I biancorossi bloccati sullo 0-0, ma mantengono 9 punti di vantaggio sul Corato che ha pareggiato a San Severo
Il Barletta fa "dodici" Il Barletta fa "dodici" Lavopa e super-Pignataro stendono un buon Team Orta Nova
Michele Chiariello: «Vi racconto come ho incontrato Gattuso, vorrei portarlo a Barletta» Michele Chiariello: «Vi racconto come ho incontrato Gattuso, vorrei portarlo a Barletta» Parla il 42enne barlettano diventato un simbolo di forza d’animo e spirito di rivalsa
Dal crollo alla rinascita: Michele Chiariello, il barlettano con Gattuso nel cuore Dal crollo alla rinascita: Michele Chiariello, il barlettano con Gattuso nel cuore Nel 2006 scopre di avere la sclerosi multipla e di doversi curare. A distanza di 15 anni è un modello per chiunque lo conosca
Eccellenza Puglia: Barletta da 10 e lode in attesa del Corato Eccellenza Puglia: Barletta da 10 e lode in attesa del Corato I biancorossi prima soffrono, poi superano per 2-1 il Trinitapoli
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.