Nichi Vendola inaugura l'eliporto all'ospedale
Nichi Vendola inaugura l'eliporto all'ospedale "R. Dimiccoli"
Eventi

Doppio decollo per Barletta, tra elisoccorso e odontoiatria sociale

Vendola: «Barletta abilissima nel guidare la difficile macchina sanitaria»

Alla radioterapia metabolica, alla Breast Unit e al reparto di Ematologia, si aggiungono all'ospedale "R.Dimiccoli" di Barletta l'elisoccorso e l'odontoiatria sociale. Dopo le polemiche sollevate successivamente al 1° settembre, quando un elicottero atterrò sull'elisuperficie non ancora autorizzata, adesso si può affermare con certezza che il nosocomio barlettano è dotato di un'eliporto inscritto sul registro Enac (Ente nazionale Aviazione Civile). A confermarlo è il responsabile gestore dell'area, Dino Losacco: « La pubblicazione sul registro Enac è avvenuta il 1° ottobre 2014 e dopo pochi giorni abbiamo avuto l'autorizzazione per l'agibilità della pista. L'operatività del servizio è garantita nelle effemeridi, dall'alba al tramonto; il pilota è addestrato anche per operazioni notturne. L'elisuperficie è ampia 1150 metri quadri, compresa la safety area e consente due direttici d'approdo, una a est e l'altra a ovest. Essendo una superficie costruita al suolo, non ha limitazioni di carico, per cui possono atterrare elicotteri di qualsiasi peso».

Il secondo nastro è stato tagliato grazie ad una scommessa cominciata un anno e mezzo fa, e adesso diventata effettiva: a commentare la sperimentazione dell'odontoiatria sociale è il direttore generale Asl Bat Giovanni Gorgoni: «Questo è un progetto ad alto rischio culturale, per cui la Asl Bat si pone nel dialogo medico-paziente, come garante della congruità di prezzo del pezzo protesico. Il servizio di odontoiatria sociale sarà attivo dal 3 novembre e avrà una linea telefonica dedicata. Sono sette gli ambulatori della Bat (Barletta, Andria, Bisceglie, Canosa, Minervino, Spinazzola e Margherita di Savoia) presso i quali sarà possibile essere assistiti e seguiti. Il paziente effettuerà un controllo in ambulatorio e sarà dovere di quest'ultimo contattare lo studio dentistico convenzionato per realizzare la protesi adatta al caso. Il costo, già monitorato e non sottoposto a speculazioni, sarà a carico del paziente, con la possibilità di ottenere tariffe agevolate su base reddituale. Per questo servizio, gli studi convenzionati hanno già siglato un tariffario».

Contro la crisi, contro i fallimenti delle emergenze e la mala sanità, questi servizi al cittadino sono esempi di Welfare per i quali tutto il personale è stato formato e preparato. L'elisoccorso, in particolare, viene effettuato per missioni primarie di massima allerta (codice rosso), per missioni secondarie (trasferimento di paziente, organi, sangue o attrezzature e per missioni gestite dalle forze armate e dai Vigili del Fuoco per attività aeree di ricerca e soccorso. Sul versante dell'odontoiatria sociale, invece, interviene il Comitato unitario associazioni di categoria odontoiatriche, il quale auspica che tale servizio venga allargato a tutta la regione Puglia e non solo alla sesta provincia.

Perentorio il commento del presidente regionale uscente Nichi Vendola, che si sottrae alla questione del piano di riordino ospedaliero: «Risparmiare in sanità è una pia illusione se non si fanno investimenti. Ogni volta che un cittadino del Sud migra al Nord per curarsi, la sua regione d'appartenenza sta finanziando quella d'arrivo e noi dobbiamo combattere questo turismo sanitario. Come? Migliorando l'offerta, riorganizzando la rete amministrativa. Quella della sanità è una macchina difficilissima da costruire e Barletta e la Bat si stanno dimostrando abilissime nel guidarla. A breve ripristineremo la rete degli elisoccorsi presenti in Puglia, in modo che quello di Barletta non rimanga isolato. Queste non sono passerelle pre-elettorali, io non ho più niente da promettere, se non la certezza che i diritti degli ammalati sono sempre stati la nostra bussola».
18 fotoInaugurazione eliporto, interviene Nichi Vendola
Inauguro eliporto all'ospedale "Dimiccoli" di BarlettaInauguro eliporto all'ospedale "Dimiccoli" di BarlettaInauguro eliporto all'ospedale "Dimiccoli" di BarlettaInauguro eliporto all'ospedale "Dimiccoli" di BarlettaInauguro eliporto all'ospedale "Dimiccoli" di BarlettaInauguro eliporto all'ospedale "Dimiccoli" di BarlettaInauguro eliporto all'ospedale "Dimiccoli" di BarlettaInauguro eliporto all'ospedale "Dimiccoli" di BarlettaInauguro eliporto all'ospedale "Dimiccoli" di BarlettaInauguro eliporto all'ospedale "Dimiccoli" di BarlettaInauguro eliporto all'ospedale "Dimiccoli" di BarlettaInauguro eliporto all'ospedale "Dimiccoli" di BarlettaInauguro eliporto all'ospedale "Dimiccoli" di BarlettaInauguro eliporto all'ospedale "Dimiccoli" di BarlettaInauguro eliporto all'ospedale "Dimiccoli" di BarlettaInauguro eliporto all'ospedale "Dimiccoli" di BarlettaInauguro eliporto all'ospedale "Dimiccoli" di BarlettaInauguro eliporto all'ospedale "Dimiccoli" di Barletta
Elezioni Amministrative 2022
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
«Si amplia oggi l'offerta sanitaria, sul piano locale e non solo, grazie all'intreccio tra modernizzazione e socializzazione dei servizi. Un salto di qualità per l'ospedale di Barletta che può così garantire nuove prestazioni ai cittadini". Lo ha dichiarato il sindaco Pasquale Cascella, in occasione della inaugurazione della pista di elisoccorso dell'ospedale "Dimiccoli" e dell'avvio del progetto di odontoiatria sociale. Riprendendo una riflessione del presidente della Regione Puglia Nichi Vendola sulla legge di stabilità in questi giorni al centro del confronto politico, il sindaco ha tenuto a rilevare che "vanno sicuramente colpiti i costi dovuti a sprechi e inefficienze, ma va 'curata' anche la crisi con politiche attente alla valorizzazione degli investimenti per servizi tecnologicamente avanzati e socialmente sensibili».
  • Nichi Vendola
  • Servizi Sociali
  • Ospedale "R. Dimiccoli"
  • Welfare
Altri contenuti a tema
Pasquale Caputo: da Barletta a Monaco, la strada che portò il padre verso la libertà Pasquale Caputo: da Barletta a Monaco, la strada che portò il padre verso la libertà "Sulle orme di mio padre" - Conferenza stampa 4 maggio ore 10,30 Polo Universitario Ospedale Dimiccoli Barletta
Radiologia: il congresso medico-scientifico a Barletta Radiologia: il congresso medico-scientifico a Barletta Proseguirà sino a giovedì 5 maggio
Giornata Mondiale dell’Asma: le visite gratuite anche a Barletta Giornata Mondiale dell’Asma: le visite gratuite anche a Barletta Si terranno mercoledì 4 maggio, dalle ore 9 alle ore 14
Al Dimiccoli di Barletta il convegno internazionale di Radiologia Al Dimiccoli di Barletta il convegno internazionale di Radiologia I lavori inizieranno oggi e andranno avanti fino al 5 maggio
Giornata mondiale dell'asma, open day all'ospedale di Barletta Giornata mondiale dell'asma, open day all'ospedale di Barletta Previste visite pneumologiche e spirometrie gratuite per i bambini: non occorre prenotare
28 Emanuele Tatò è il nuovo Direttore Sanitario dell'Ospedale Dimiccoli di Barletta Emanuele Tatò è il nuovo Direttore Sanitario dell'Ospedale Dimiccoli di Barletta È stato per diversi anni dirigente medico proprio nel nosocomio barlettano
La ricerca del reparto di Neurologia di Barletta pubblicata su una rivista scientifica internazionale La ricerca del reparto di Neurologia di Barletta pubblicata su una rivista scientifica internazionale Si tratta di una ricerca sulla sindrome di Lemierre curata dall'equipe guidata dal dott. Maurizio Giorelli
Centro Studi Barletta in Rosa sostiene la missione di Antonella Morelli Centro Studi Barletta in Rosa sostiene la missione di Antonella Morelli Giovedì si terrà l'incontro in cui verrà consegnato il materiale scolastico e di cancelleria raccolto dalle donazioni
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.